Bari, Grosso: "Sfruttare al meglio questo jolly. Galano è uno dei 23"

Share

I galletti salgono a 46 punti, la compagine ligure raggiunge quota 41.

Dopo il pareggio interno con la Pro Vercelli, il Bari non va oltre il pareggio anche contro lo Spezia, nel recupero della ventottesima giornata rinviata a causa delle condizioni climatiche avverse.

Padroni di casa schierati con un 4-3-3 che vede Micai tra i pali, Sabelli, Marrone, Diakitè e Balkovec dietro, Henderson, Basha e Busellato in mezzo, Galano - Nenè - Improta tridente offensivo. "Sarà un'altra gara ostica quella contro lo Spezia ma vogliamo continuare sul percorso intrapreso e fare un'ottima partita" ha detto Fabio Grosso nella consueta conferenza stampa pre partita.

M5s, Di Maio e l'appello di responsabilità a tutte le forze politiche
L'elezione dei presidenti delle Camere non riguarda le dinamiche di governo. "Non credo - ha aggiunto - che ci sia da stravolgere la politica estera dell'Italia ma farla valere di più".

COME ARRIVA LO SPEZIA - Gallo si affiderà al consueto 4-3-1-2 con Ammari alle spalle della coppia Granoche-Marilungo ma scalpita anche Forte in panchina.

Da parte sua il Bari vuole esattamente l'opposto: prima di tutto per riscattare il pareggio subito sabato scorso al 94' contro un'indomita Pro Vercelli, poi sempre e comunque per le esplicite ambizioni della squadra pugliese di salire in serie A. Un assetto che ci ha portato tre vittorie, sfiorando la quarta sabato.

È il giorno di Bari-Spezia, un 'jolly' che i biancorossi non possono sbagliare: così mister Grosso ha definito il recupero che questa sera andrà in scena al San Nicola alle ore 18.00. Lo Spezia incassa, riversandosi comunque avanti pochi istanti più tardi con un intraprendente Augello, chirurgico nel dosare un ottimo pallone per Marilungo, che di tuffo anticipa la distratta difesa casalinga, non dando però alla sfera la traiettoria desiderata.

Share