Calciomercato Napoli, obiettivo Perin: il Genoa non pone veti

Share

Invece secondo Il Mattino, il Napoli punta tutto su Alisson.

Il Napoli è già alla ricerca di un portiere che prenda il posto di Pepe Reina, il quale è in scadenza di contratto e ha già un principio di accordo con il Milan sulla base di un triennale da 3,5 milioni di euro a stagione.Secondo quanto raccolto dalla redazione di “EuropaCalcio.it”, lindiziato numero uno per sostituire lestremo difensore iberico è Mattia Perin, 25 anni e alla quinta stagione consecutiva al Genoa dopo i primi passi con le maglie di Padova e Pescara.Il suo cartellino è valutato tra i 12 e i 15 milioni di euro, cifra assolutamente alla portata per il club di Aurelio De Laurentiis. Perin potrebbe essere il profilo ideale per garantirsi quella qualità che, il più delle volte, serve per fare la differenza.

Da parte del Genoa non sembrano esserci veti a una cessione di Perin al Napoli, tanto che ieri il direttore generale rossoblù Perinetti ha spiegato a 'Radio Kiss Kiss' che, pur volendo trattenere un elemento importante come Perin, il club capisce che "un giocatore abbia la voglia di misurarsi in competizioni come la Champions League" e che, pertanto, "un giorno il Napoli scoprirà le sue carte e vedremo cosa sarà opportuno fare". Non siamo in grado di dire cosa succederà, vorremmo tenerlo perché incarna l'anima del Genoa. Abbiamo sempre trattato con grande serenità e collaborazione.

Regione Abruzzo, si dimettono due assessori
"Prendiamo atto delle decisioni degli assessori Andrea Gerosolimo e Donato Di Matteo ". Elezioni che hanno sancito l'elezione al Senato del presidente della Regione.

È ormai noto che il portiere del Bayer Leverkusen Bernd Leno sia un concreto obiettivo di Giuntoli, se non il primo della lista.

Affare Leno, 10 milioni tra domanda e offerta: se il Bayer non cede la trattativa può saltare. Nella scorsa primavera, quando la questione Reina non era stata ancora risolta, il d.s. contattò l'entourage di Leno per averne la disponibilità, che fu subito data. Giuntoli dovrà gestire anche il malcontento di Luigi Sepe, il dodicesimo di Reina, che vorrebbe giocare di più e potrebbe chiedere di andare via.

Share