Concorso INPS per avvocati: pubblicato bando

Share

Tanti partecipanti, provengono, infatti da fuori Regione, soprattutto dal Sud Italia.

Il primo appuntamento relativo a questo test bandito dall'Inps si è svolto questa mattina alle ore 8.30.la sessione pomeridiana, invece, è fissata per le ore 14.30. I requisiti per partecipare erano la laurea magistrale in economia, ingegneria gestionale o legge oltre al certificato B2 di inglese, corrispondente al First certificate. Si tratta del primo dei concorsi banditi dall'Inps che dovrebbe nel complesso assumere 1.100 giovani laureati.

La prima prova scritta è a carattere oggettivo-attitudinale, strutturata in una serie di quesiti a risposta multipla in ambito psicoattitudinale, logica, competenze linguistiche ed informatiche e cultura generale. Le registrazioni hanno preso il via a partire dalle 7,30 del mattino, ma la prova è iniziata solamente intorno alle 11 per permettere a tutti di consegnare zaini, borse e cellulari e procedere con l'identificazione. A disposizione dei candidati sessanta minuti per completare il test. La correzione dei compiti avverrà al termine di ciascuna sessione, in diretta streaming e alla presenza anche di alcuni candidati. Il ritardo e' stato dovuto alle procedure di registrazione: tutti i candidati hanno dovuto lasciare zaini e telefoni nel guardaroba e, prima di entrare in aula, eseguire la procedura di identificazione.

Juventus, Bernardeschi: "Voglio vincere Champions e Mondiale"
Cibo preferito? Pasta col peperoncino. "Alla Juve siamo un bel gruppo, siamo molto uniti e ci vogliamo bene a vicenda". Ai microfoni di Juventus TV poi ha dichiarato: "Il mio gol più bello è stato quello contro la Spal".

I candidati sono stati convocati direttamente attraverso comunicazione sulla Gazzetta Ufficiale (possono presentarsi tutti coloro che non hanno ricevuto avviso di esclusione) che ha chiarito date e orari a seconda delle iniziali dei cognomi dei candidati.

Tra le regole e i divieti non consentita l'entrata nella Fiera agli eventuali accompagnatori dei candidati, ad esclusione di coloro con disabilità documentata, delle donne in stato di gravidanza e di quelle con allattamento. Bisognera' portare con se' solo una penna biro blu o nera oltre a una grande preparazione dato che superera' il concorso solo un candidato ogni 61 circa. L'avviso sulla seconda prova scritta sara' pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 2 marzo. "Non sarà comunque consentito l'accesso alla sala delle prove al bambino e all'eventuale accompagnatore ma sarà allestito uno spazio nursery per l'attesa della mamma". Qualcuno ha fatto ironia chiedendo all'Inps se la prima prova del concorso consistesse nel cercare di essere presenti all'appello mattutino, mentre altri hanno polemizzato con i trasporti ferroviari limitati che hanno impedito di partecipare nonostante la partenza fosse stata scadenzata con largo anticipo.

Share