Dall'Hellas Verona al terrorismo: espulso dall'Italia ex calciatore

Share

Il risentimento per il mondo occidentale poteva tramutarsi in azione e trasformare Sall Mame Fily 22 enne senegalese ex giocatore dell'Hellas Verona in un possibile lupo solitario, un attentatore capace di compiere una strage in nome di un odio per quel mondo al quale voleva appartenere ma si sentiva rifiutato.

Prima aveva cercato di procurarsi una sostanza utile alla costruzione di ordigini, poi un'arma: ritenendolo quindi un soggetto instabile e potenzialmente pericoloso, la questura di Vicenza giovedì lo ha espulso dall'Italia. In quella occasione avevano proceduto i carabinieri della compagnia di Schio, che nell'occasione l'avevano denunciato. Durante l'attività investigativa dei poliziotti, Sall si era reso responsabile di porto ingiustificato di arma, in quanto recatosi all'interno di una gelateria di Schio aveva esibito platealmente un coltello da cucina, precisamente da macellaio, lungo oltre 30 cm.

LA CARRIERA. Mame Fily Sall era arrivato in Italia a 13 anni dalla Francia, con un regolare permesso di soggiorno perché ospitato dagli zii. Maggiorenne e senza più un lavoro, ha rischiato anche di perdere il permesso di soggiorno dopo che gli zii e la madre hanno lasciato il Vicentino.

Donna uccisa a Reggio Calabria: era in auto con il suo amante
L'uomo che era in auto con la vittima, un 53enne, è ritenuto infatti un esponente di spicco della cosca Lo Giudice. Fortunata Fortugno, di 48 anni , è stata raggiunta alla testa da colpi di pistola sparati da più persone .

Il rancore lo ha portato, nel settembre 2017, a tentare l'acquisto di mercurio via internet, da un venditore di orologi della provincia di Udine.

Gli accertamenti degli investigatori effettivamente, non indicavano il ragazzo come un fondamentalista islamico, mostrava però un grande interesse verso gli oggetti atti a offendere. Una pericolosità che si manifesta nel tempo Siamo a febbraio di quest'anno il giovane senegalese scartato dall'Hellas Verona dove era stato ingaggiato per due anni, dopo aver giocato nello Zanè, non ha più un reddito sicuro.

Share