Domenica Live, Lorenzo Crespi: 'Contro di me c'è un complotto'

Share

Mi hanno truffato e sono senza luce e gas, non riesco a lavarmi da cinque giorni.

Insomma una situazione a dir poco disumana per Lorenzo che sui social ha chiesto aiuto e lo ha fatto lanciando un appello anche alla padrona di casa di #Domenica Live, #Barbara D'Urso. Lorenzo lo racconta e dice che si sta curando, poi qualche giorno fa il suo nuovo grido.

Crespi, in questa difficile situazione, ha trovato il sostegno del web: "Qualunque siano i problemi di Lorenzo Crespi nessuno ha il diritto di giudicarlo".

Addio allo stilista de Givenchy: Audrey Hepburn fu la sua musa
Tra le italiane spiccano i nomi di Marella Agnelli , vedova di Gianni ed esponente di rilevanza nazionale dell'eleganza italiana. Inizia a fare pratica nelle sartorie e negli atelier più celebri dell'epoca, tra questi quello di Elsa Schiaparelli.

Lorenzo Crespi ha avuto modo di far parlare ancora di sé e di tutto ciò che gli sta accadendo in questo periodo.

Domenica Live, oggi su Canale 5: il programma di Barbara D'Urso continua a fare notizia nel domenica pomeriggio degli italiani, seguitissimo per tantissimo motivi tra cui anche la presenza di personaggi intriganti e molte polemiche come sempre legate a L'Isola dei Famosi 2018, programma che viene commentato sempre con ospiti presenti in studio e anche ex nauraghi che raccontano impressioni e volontà in merito proprio alla partita. Nel 2007, mentre stavo lavorando alla fiction Gente di Mare in Calabria, ho trovato una busta con due proiettili calibro 9 indirizzati a me. Non accetterò di vivere con la mascherina perché non potrò più respirare a causa della mia malattia, ma non sono neanche un folle perché amo Gesù Cristo e non mi toglierei la vita. Ho iniziato a vivere con il terrore, ma vi hanno nascosto tutto perché nessun giornale ne ha parlato. Andavo sul set camuffato con i carabinieri e prima di ogni mia ripresa passava l'elicottero a dieci metri di altezza per controllare. "Allora me ne sono andato ed è stata la mia fine, perché hanno detto che ho abbandonato Gente di mare e non ho più lavorato". L'attore ha subito ringraziato dal suo profilo Twitter: "L'unica cosa che mi rimane da perdere è l'amore per il popolo italiano".

"Stiamo cercando di aiutare Lorenzo da tanto tempo". "Io non sono povero. E' un piccolo gettone ma è capace di gestire lo stipendio di un impiegato", si è lamentato l'attore siciliano. La 'ndrangheta voleva colpire me. "Se anche venissi qua una volta ogni due mesi potrei pagarmi due anni di affitto" ha detto Crespi.

Share