Donnarumma e il Milan: "Avanti sereno, credo alla Champions"

Share

E allora il significato del suo arrivo è chiaro: al Milan programmano il futuro senza Donnarumma.

L'ultimo episodio della serie ha dato l'impressione dei ruoli invertiti: se l'estate scorsa Gigio era stato tentato dal Paris Saint Germain, stavolta turbato da eventuali proposte pare essere il Milan. Sono stati tre punti fondamentali, è una vittoria che ci dà grande fiducia in vista della trasferta di Londra.

Il Napoli, invece rischia di perdere un giocatore importante in campo ma anche nello spogliatoio e anche di pagare in queste ultime gare un dazio psicologico con un portiere che nelle ultime settimane, qualora l'obiettivo scudetto diventasse utopistico, potrebbe avere la testa altrui.

Napoli, l'incredibile risposta di Sarri ad una giornalista: "se bella ma…"
Maurizio Sarri cerca di alleggerire la pressione che adesso grava sul Napoli . Non siamo né la squadra più ricca né la più forte d'Italia.

C'è l'accordo con Pepe Reina, il portiere attualmente in forza al Napoli e in scadenza di contratto arriverebbe in rossonero a partire dal prossimo primo di luglio 2018. Un modo per evitare fughe di notizie, che poi sono girate comunque: Pepe passeggiava in centro città, giustificandosi con lo shopping... Sul ruolo di Antonio si è creata la più profonda divisione tra i Donnarumma e il Milan.

Il peso della sua figura, di cui beneficia solo per la sua carriera passata, possono non far bene a Donnarumma che per quanto forte, può e deve ancora migliorare e magari essere lasciato in pace dal suo procuratore.

"Il Milan terrebbe volentieri Gigio, così almeno sostiene pubblicamente". Decisione, questa, che ha fatto molto arrabbiare all'interno della famiglia Donnarumma, riaprendo un caso che sembrava ormai chiuso. I ruoli saranno anche invertiti ma il finale sembra comunque già scritto.

Share