Gaza, attacco bomba contro il premier palestinese Rami Hamdallah

Share

Il primo ministro palestinese Rami Hamdallah sarebbe scampato a un attentato mentre con un convoglio si trovava all'altezza di Beit Hanun, a Gaza, la "striscia" palestinese controllata da Hamas.

Attacco bomba contro il premier palestinese Rami Hamdallah a Gaza la mattina del 12 marzo. Secondo una fonte delle forze di sicurezza e alcuni testimoni, con il premier c'era il capo dell'intelligence palestinese Majid Faraj, anche lui rimasto incolume. Secondo le prime informazioni ad esplodere è stato un ordigno posto ai margini della strada di ingresso a Gaza.

Sette persone sono rimaste leggermente ferite nella deflagrazione avvenuta al passaggio del convoglio nell'enclave in mano ad Hamas. Hamas nega responsabilità e comunica di avere arrestato "due sospetti".

Spalletti: "Lotta Scudetto aperta. Pareggio col Napoli merito soprattutto di un giocatore"
Evidentemente quando giochiamo con squadre forti riusciamo a prendere il loro passo e la loro mentalità. Il Napoli ha tre partite alla portata a disposizione: Genoa , Sassuolo e Chievo .

Al momento dell'esplosione, insieme al premier Hamdallah c'era anche Majed Freji, capo dell'intelligence palestinese. Ci sono una decina di feriti, di cui due gravi - sono passanti - ma non Hamdallah, illeso. L'Autorita' Nazionale Palestinese ha accusato Hamas. Malgrado l'attacco, Hamdallah non ha finora alterato il programma della visita. Si è recato al centro di purificazione dell'acqua nel nord della Striscia e le immagini della sua visita sono state trasmesse in diretta dai media locali.

L'Anp attacca Hamas: "Responsabile del vigliacco attacco" - Secondo quanto riferisce l'agenzia ufficiale palestinese Wafa, la presidenza dell'Autorità nazionale palestinese (Anp) ritiene Hamas "responsabile del vigliacco attacco".

Share