Giorgia Meloni: "Monica Guerritore mi attacca sui migranti? Il marito…" VIDEO

Share

La campagna d'odio verso Giorgia Meloni si fa sempre più preoccupante e contagia pure amministratori del Pd. A "scaldare" la situazione è stata, nei giorni scorsi, la discesa in campo del gruppo di "Insieme per Cambiare". "Fatela voi la trasmissione, lo sport di La7 è diventato 'tutti contro la Meloni', in tutte le trasmissioni ci sono 3 o 4 persone che mi parlano sopra". La leader di Fratelli d'Italia si è sfogata sui social network per l'attacco ricevuto dall'attrice romana e da Zucconi, altro ospite della trasmissione tv, e ha trovato grande appoggio sui social network. Una posizione che, ha sottolineato Salvatori, è portata avanti anche a livello nazionale e regionale. Il contraddittorio presente in studio è stato rappresentato da Vittorio Zucconi, direttore di Radio Capital, e dall'attrice Monica Guerritore.

Monica Guerritore, durante la discussione sull'immigrazione, ha affermato che il discorso di Giorgia Meloni tocca soltantole corde più basse delle persone. Qualcuno mi ha telefonato? "Come vi permettete? Io sto facendo un ragionamento sensato e invece mi insultano". Ma ancora una volta Giorgia Meloni viene interrotta dagli interlocutori. Ed è indicando in lui e nell'integralista Adinolfi i mandanti che legittimano la violenza sui bambini in nome dei loro spergiuro su una fantomatica "gaystapo" che "omosessualizzerebbe i bambini" se non si istituiranno discriminazioni di stato ispirate all'ideologia nazista. "Ma guardi che non è un comizio", osserva Guerritore.

Ciclismo, Abu Dhabi Tour: trionfa Valverde
Terzo posto per il francese Alaphilippe che giunge al traguardo con quindici secondi di ritardo, davanti a Majka e Kelderman.

Lei cosa farebbe per evitare episodi come questi? La leader di Fratelli d'Italia viene continuamente criticata, accusata di far leva su luoghi comuni.

Share