Guai in vista per Biagio Izzo, il pm chiede l'arresto

Share

Turbativa d'asta: è l'ipotesi di reato per cui sono stati chiesti gli arresti domiciliari nei riguardi di Biagio Izzo, noto comico e attore partenopeo. Il gip ha già fatto chiarezza escludendo in radice la possibilità che possa configurarsi in punto di fatto e diritto un'ipotesi di turbativa d'asta.

L'attore sarebbe indagato dalla Guardia di Finanza nell'ambito di un'inchiesta legata a presunti illeciti e favoritismi nelle procedure di riscossione dei tributi. Ma il comico Biagio Izzo sembra sereno e si dice totalmente estraneo ai fatti che gli vengono imputati. Nei mesi scorsi il gip avrebbe bocciato le richieste di arresti domiciliari avanzate dal pm Valter Brunetti nei confronti di Izzo, ma adesso la Procura avrebbe impugnato questa decisione. L'appello del pm verrà discusso il 23 marzo prossimo.

Il Popolo della Famiglia Calabria contro Ballando con le stelle
Il programma dedicato alla danza, verrà condotto come sempre da Milly Carlucci con la partecipazione di Paolo Belli. E poi i concorrenti a "Ballando" vanno giudicati per quel che fanno sulla pista da ballo , il resto non va toccato.

Ad Izzo nel 2015 furono pignorati dei beni, finiti all'asta, dopo un lungo contenzioso con Equitalia, l'attore e comico è finito però, in un'intercettazione che riguardava la vendita all'incanto proprio di alcuni di quei beni: una Vespa 300 e una Fiat 500. L'attore infatti non compare in alcuna conversazione ed è coinvolto nell'inchiesta solo indirettamente a causa di soggetti che cercano di entrare nelle sue grazie. Beni dei quali Izzo voleva rientrare in possesso. Secondo l'accusa, due (all'epoca) dipendenti Equitalia, insieme ad un dirigente dell'istituto vendite giudiziarie di Napoli, si sarebbero mossi per fare in modo che i beni - intanto venduti in un'asta giudiziaria - ritornassero all'attore. In merito all'accusa della procura, il giudice fino ad oggi non ha ritenuto esserci la presenza di gravi indizi di colpevolezza respingendo così la richiesta di custodia cautelare.

Share