Il Popolo della Famiglia Calabria contro Ballando con le stelle

Share

Botta e risposta chiarissimo tra Mario Adinolfi e Selvaggia Lucarelli dopo la prima puntata di "Ballando con le stelle" in cui, per la prima volta nella storia del programma, ballano insieme due uomini: Giovanni Ciacci e Raimondo Todaro. Il programma dedicato alla danza, verrà condotto come sempre da Milly Carlucci con la partecipazione di Paolo Belli.

Iniziano i battibecchi tra i giudici di Ballando con le stelle 13 ancor prima dell'inizio dello show: Guillermo Mariotto ha 'pizzicato' Selvaggia Lucarelli mettendo in discussione il suo atteggiamento con le donne che partecipano alla gara. "Da quando c'è lei - dice alla rivista - passo per quello salomonico e lei per la stronza disumana". A tal proposito, Mariotto esprime la sua opinione.

Ridendo e scherzando, Mariotto lancia qualche frecciatina alla collega: "Raramente sono contrario a quel che dice, è una donna molto intelligente". In tribunale ci sono andata solo per questioni di vita o di morte, ora purtroppo mi toccherà andarci, non so quanto ho speso di avvocati e perdite di tempo su una cosa per me assurda.

Giampaolo carico per Crotone-Sampdoria: "Bereszynski unico assente"
Io mi aspetto una squadra che farà il possibile per vincere perché ha bisogno di punti. Allo Scida un inizio così dirompente dei padroni di casa non se lo aspettava nessuno.

Eppure, lo stilista le contesta i toni utilizzati per esprimere i giudizi perché spesso tende ad 'urtare le donne', mandandole in bestia. "Ci faccia caso - continua l'altro giudice di Ballando - lei (Selvaggia) non usa mai quel tono con i maschi, con loro ammicca". E poi i concorrenti a "Ballando" vanno giudicati per quel che fanno sulla pista da ballo, il resto non va toccato.

Nel frattempo, come riporta Il Corriere della Sera, pare che Selvaggia Lucarelli abbia chiesto ad Alba Parietti un risarcimento di 300mila euro.

Share