Il sondaggio SWG: gli elettori del M5S vogliono la Lega

Share

Il risveglio del 5 marzo è stato pessimo: vedere che la coalizione del centro destra aveva surclassato il centro sinistra, che la Lega aveva addirittura preso più voti di Forza Italia e che il centro sinistra era ai minimi storici, sono state pessime notizie.

Si presenta davanti all'hotel con un fare da "pasionaria", al punto che mi avvicino a lei con un pizzico di sospetto e, vi confesso, di pregiudizio. Poi il tempo aiuta a riflettere... Non so se, come racconta anche qualche autorevole commentatore, con questo voto siamo entrati o meno nella terza Repubblica, ma non ho dubbi che lo scenario che ha restituito è contraddistinto da un quadro politico totalmente rivoluzionato.

Il Pd ha proposto un modello di Paese diverso sostiene però Di Pangrazio "con posizioni chiare e divergenti su quello che potremmo definire il core-business di Lega e Cinque Stelle: si all'Europa, gestione ordinata dei flussi migratori, no al reddito di cittadinanza, oppure no all'abolizione della legge Fornero e alla legittima difesa".

L'aspetto ai limiti dell'incredibile, tuttavia, è un altro: quando le chiedo se sia favorevole all'intesa di governo fra il M5S e un Partito Democratico derenzizzato di cui si parla tanto in questi giorni, la signora, che tutto mi è parsa fuorché un'estremista, replica che invece preferirebbe Salvini, in quanto trova maggiori punti in comune con la sua Lega e, sospetto io, non crede che possa esistere ormai un PD derenzizzato.

Astori, il ricordo di Pioli: "Una persona e un capitano speciale"
Me lo sono goduto per poco tempo, mi manca sempre di piu', in ogni momento. "Era una persona speciale, Un Capitano speciale". A me piace stimolare la squadra, dico spesso ai giocatori di allenarsi come fosse l'ultima volta.

Più il tempo passa e più sono in disaccordo (incredibile: sono in minoranza in una minoranza). Quasi nessuno, solo il 3% si arrende anche all'idea di un governo tecnico.

Le recenti elezioni politiche ci consegnano un risultato che rappresenta senza dubbio uno spartiacque nella storia del nostro Paese.

LA STRATEGIAMILANO Naturalmente, l'apertura di Matteo Salvini al Pd perché appoggi alcune leggi del suo eventuale governo - "Spero che siano disponibili a collaborare per trovare una via d'uscita per il Paese" - è di natura tattica.

Share