Le formazioni ufficiali Juventus-Udinese: Dybala e Higuain dal 1'

Share

Paulo Dybala, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Mediaset Premium dopo la vittoria contro l'Udinese, ecco quanto riportato da tuttojuve: "Doppietta e gol?" La #Juventus, infatti, ha l'opportunità di balzare temporaneamente in testa alla classifica, qualora dovesse riuscire a battere l'Udinese domenica pomeriggio [VIDEO], in attesa del posticipo che vedrà il Napoli opposto all'Inter a San Siro. I primi sussulti bianconeri sono di Dybala, Douglas Costa e Higuain che però non riescono a creare insidie alla porta di Bizzarri. La Joya ha sbloccato la gara con un perfetto calcio di punizione e poi, servito da un Higuain ancora una volta in versione assistman, ha infilato con il destro Bizzarri. La squadra di Allegri continua a viaggiare su ritmi pazzeschi, contro l'Udinese è infatti arrivata la 23^ vittoria in 27 gare, che potrebbero diventare 24 successi in 28 partite qualora dovessero arrivare i tre punti anche nel recupero in programma mercoledì prossimo contro l'Atalanta. Queste partite vanno affrontate con più personalità, a loro basta poco per farti male e infatti hanno segnato alla prima occasione. Sta crescendo di partita in partita.

Juventus (4-3-3): Buffon; De Sciglio, Rugani, Chiellini, Asamoah; Marchisio, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Higuain, Dybala. Quando c'è disponibilità di tutti, lo facciamo meglio. "Il Napoli sta facendo una stagione straordinaria e può puntare ogni forza sul campionato, per noi sarà una sfida in più molto difficile da vincere". Marchisio favorito su Khedira, in difesa riecco De Sciglio e Rugani.

Reti: 20' e 49' Dybala (J). Purtroppo lui ha sbagliato, ma non cambia niente perché se la prossima partita segno e poi c'è un rigore, lo lascerò comunque a lui. "Tutti dicevano che il campionato italiano non era bello, invece tutte le lotte sono aperte".

Rifiuti: a Matino la raccolta differenziata arriva con la primavera
Matino - Nuovo servizio di raccolta dei rifiuti "porta a porta" dal prossimo 21 marzo a Matino . Stiamo facendo la terza zona, Colle Cottorino.

Un pensiero poi ai senatori della squadra bianconera con un particolare riferimento a Gonzalo Higuain: "Gli scudetti e i risultati ottenuti dalla Vecchia Guardia - ha affermato il mister juventino - sono importanti a livello tecnico e professionale, ma soprattutto a livello di spogliatoio per trasmettere il dna Juve ai nuovi: per noi è fondamentale". Ora la squadra di Allegri è chiamata al sorpasso sul Napoli in campionato.

Chiellini 6,5: pronti-via e si fa ammonire dopo un minuto ma con il passare dei minuti torna sulla retta via e gioca l'ennesima partita di buon livello.

Share