LG presenta il V30S ThinQ, smartphone incentrato sull'intelligenza artificiale

Share

Andiamo a riepilogare la scheda tecnica della nuova edizione, che si arricchirà di una nuova variante, con una maggiore quantità di memoria interna.

QLens Non si tratta di una vera novità. Il display sarà un P-OLED da 6 pollici QHD+ (2880 x 1440), ovviamente in 18: 9. Sotto la scocca è presente uno Snapdragon 835 di Qualcomm, con CPU octa core a 2,45 GHz e GPU Adreno 540, con 4 GB di RAM e 128 GB di memoria interna (la sola differenza tecnica), mentre la versione con 256 GB di memoria interna si chiama LG V30s+ ThinQ.

Non manca la certificazione MIL-STD 810G, così come l'audio Hi-Fi Quad DDAC e il supporto allo standard HDR10.

LG V30S THINQ sara dotato di doppia fotocamera posteriore da 16 e 13 megapixel, quest'ultima grandangolare. Rimane purtroppo anche la fotocamera frontale da 5 megapixel. Questi terminali però non possiamo definirli del tutto nuovi.

Siamo finalmente arrivati alle novità interessanti, le uniche, del nuovo flagship di LG: il software. Infatti, per la prima volta, l'intelligenza artificiale sbarca su alcuni smartphone del gigante coreano. Seguendo l'esempio di molti competitor anche LG si è concentrata sul comparto fotografico, che può contare su Vision AI per ottenere risultati superiori al modello precedente.

In particolare Vision AI è in grado di riconoscere la scena inquadrata e proporre le impostazioni migliori, allo scopo di esaltare i soggetti inquadrati.

La proposta cinese: togliere le limitazioni di durata del mandato del presidente
Una "nuova normalità" che consolidi la posizione della Cina come potenza economica e politica mondiale. Ad annunciarlo è stato lo stesso Comitato centrale.

Il secondo campo in cui interviene l'intelligenza artificiale è quello della fotografia notturna o comunque in scarse condizioni di illuminazione.

L'algoritmo riconosce il soggetto presente nello scatto e ne incrementa la luminosità, rendendolo maggiormente visibile.

I dettagli della piattaforma ThinQ per l'LG V30 non sono, in realtà, nuovi, in quanto la casa coreana alcune settimane fa aveva già anticipato i piani per lo sviluppo dell'intelligenza artificiale per i suoi prodotti mobile.

Vision AI include tre nuove funzioni per la fotocamera: AI CAM, Bright Mode e QLens, che automatizzano e migliorano l'esperienza di acquisizione delle immagini. I comandi inizialmente saranno disponibili solo in Inglese.

Tra l'altro LG V30s ThinQ non arriverà in Italia, quindi noi non possiamo fare altro che attendere che il software intelligente di questo smartphone arrivi anche su LG V30, sperando che vada effettivamente a migliorare la fotocamera di questo dispositivo, decisamente inferiore rispetto a quella degli altri top di gamma 2017.

Share