Lorenzo Crespi, disperato appello dell'attore dimenticato

Share

La notizia è di quelle da prendere con le molle, ma proviene dallo stesso interessato: Lorenzo Crespi, attore messinese di fiction e ospite in comparsate televisive nei programmi di Barbara D'Urso, potrebbe essere il nuovo coordinatore di Forza Nuova a Messina.

Infine, Crespi ha annunciato che "sto andando in ospedale, il comandante mi sta facendo ricoverare, perché oggi è dura". Nei giorni scorsi lo stesso attore aveva parlato di una misteriosa partecipazione a Domenica Live poi non avvenuta, sarà ancora una volta Barbara D'Urso a correre in suo soccorso dopo quello che sta succedendo?

Sotto il messaggio dell'attore, che nel 2010 partecipò alla sesta edizione di Ballando con le Stelle, si sono avvicendati i fan cercando di tirargli su il morale, e prendendo le sue parti contro coloro che lo avrebbero dimenticato.

EuroJuve, impresa a Wembley: Higuain e Dybala ribaltano il Tottenham
Bravura ma anche fortuna per Buffon e compagni, apparsi lontani parenti della formazione che domina in Italia. La reazione della Juventus c'è, ma il destro di Pjanic dal limite al 42' termina a lato.

"Completamente truffato da una società che lavora per produzioni Rai, Totale Emarginazione, abbandono, maltrattamenti... ti fanno vivere in condizioni pietose, da giorni senza luce, senza gas, una malattia ai polmoni, totalmente congelato, abbandonato da tutti...", così si apre lo sfogo di Lorenzo Crespi, per poi citare anche la d'Urso: "Ultimo la d'Urso, tutti sanno come sto vivendo... ma se non possono usarmi... non possono aiutarmi..." Non ha neppure il denaro per comprare il cibo per lui e il suo cane, così racconta.

"Io morirò presto e vi chiedo di sputare in faccia a tutti quelli che in tv diranno che mi volevano bene". Nei commenti si chiedeva alla conduttrice di aiutare Lorenzo Crespi. Perché io non posso farlo mi hanno tolto tutto, vi sembrerà strano.ma si chiama.Roberto Fiore (il leader di Forza Nuova, ndr.).

Lorenzo sta attraversando un periodo della sua vita molto difficile e tramite il suo profilo Twitter ha deciso di lanciare delle accuse ben precise: "Qualcuno ha deciso di mettere una lapide sul mio nome, condannato a morte con 2 proiettili in una busta nel 2007, una vita spappolata con complotti assurdi.solo perché ho detto no e mi sono rifiutato di accettare una collusione tra 'ndrangheta e Rai durante Gente di mare". "Testa congelata corpo quasi paralizzato dalle nottate totali all'addiaccio". "L'unico essere umano che è intervenuto e che sta cercando di aiutarmi in tutti i modi anche a farmi tornare a casa è Roberto Fiore".

Share