Meteo, Italia spaccata in due: nubifragi al Nord e scirocco al Sud

Share

Sarà domenica la giornata peggiore per il maltempo che sta per colpire in questo weekend l'Italia a causa di una perturbazione atlantica. Colpa di un'energica circolazione depressionaria in approfondimento sull'Europa occidentale, che spingerà un'intensa perturbazione verso la nostra Penisola. Piogge investiranno così le regioni di Nordovest coinvolgendo gradualmente anche quelle di Nordest, la Toscana, le Marche settentrionali e solo a fine giornata Umbria e alto Lazio.

Astori sepolto a San Pellegrino
La commozione crescerà alle 20,30, con un momento di preghiera e ricordo di circa un'ora, lasciando poi di nuovo spazio all'andirivieni dell'omaggio, fino alle 23.

Coinvolto dal maltempo anche il Centro, sebbene in misura minore con precipitazioni più intense in Toscana. Su queste zone gli accumuli di pioggia potranno risultare elevati (80-100 millimetri in poche ore), creando criticità e ingrossando i corsi d'acqua. Lo confermano gli esperti di 3bmeteo.com aggiungendo che l'ondata di maltempo interesserà soprattutto il Centro-Nord mentre al Sud si respirerà aria da Primavera avanzata. Nella giornata di Sabato avremo anche ampi spazzi soleggiati su gran parte delle regioni centro-meridionali; Domenica invece i cieli si copriranno maggiormente anche al Sud (salvo Sicilia, Calabria e in parte la Puglia dove ancora resisterà il sole) ma le temperature rimarranno molto miti, raggiungendo i 22-24 gradi al Meridione e lungo le regioni adriatiche fino all'Abruzzo sotto tese correnti sciroccali.

Share