Milan-Arsenal, le probabili formazioni: Cutrone guida l'attacco, Wenger in emergenza

Share

Dopo una prima tornata delle sfide di ritorno degli ottavi di finale di Champions League, finalmente, torna a furor di popolo anche l'Europa League, con le due compagini italiane sopravvissute nella competizione. Mi chiedeva sempre se poteva usare la palestra. Alla terza volta gli ho detto che era casa sua e che non serviva chiedermelo - dice ridendo-.

Se gli piacerebbe fare come Wenger stando al Milan tantissimi anni: "Mi piacerebbe molto". Dev'essere un esempio per tantissimi giovani. Mi ricordo dei tanti campioni che c'erano in campo e della sconfitta netta che ci rifilarono.

Quando l'Arsenal scende in campo si osserva una squadra svogliata, incapace di lottare su ogni pallone come invece fanno gli avversari. A parte Biglia e Bonucci la squadra ha poca esperienza. "E' l'occasione per alzare l'asticella". Abbiamo un'età media di 23-24 anni. Bisogna guardare avanti, ci mancherà un grande atleta e uomo. "Una partita così ci aiuterà per il futuro". "Oggi se confrontato con Wenger sono solamente un allenatore dei Pulcini!". Ho grandissimo rispetto di Wenger. "La partita di domani è molto diversa, ma ugualmente importante". Probabilmente, si tratta dell'ultimo accordo della sua carriera e figuriamoci se la sua intenzione possa essere quella di ritirarsi o salutare prima della scadenza.

Momento molto difficile per l'Arsenal. Ecco le sue parole riguardo ai molti infortunati: "Bellerin non ha svolto gli ultimi allenamenti e, per questo motivo, non è stato inserito nella lista dei convocati". Il 22enne difensore spagnolo dell'Arsenal e' rimasto a Londra per un'infiammazione al ginocchio sinistro.

Papa: le messe in suffragio dei defunti non si pagano
Il Prefazio si conclude con l'acclamazione del "Santo", normalmente cantata. "Questo è il mio sangue, questo è il mio corpo". Rivolgo il mio saluto al Comitato Paralimpico Internazionale, agli atleti e alle atlete, alle Autorità e al popolo coreano.

Quindi, mai come questa volta: in barba ai sondaggi e al gradimento della sua gente, Wenger vuole proseguire ancora la sua corsa infinita. tanto che i tifosi dell'Arsenal sembrano davvero decisi a consegnare i risultati dell'indagine del Supporters Trust al presidente Gazidis.

I Gunners non stano di certo affrontando un bel periodo: "La squadra sta soffrendo e ha subito, a livello mentale, le batoste in campionato e in coppa". Dobbiamo abbinare qualità e quantità.

Arsene Wenger non vuole sentir parlare di inesperienza per il collega Gennaro Gattuso: "Non ha bisogno di consigli, semmai può darne lui a me". Sta bene al Milan, fa gol.

The following two tabs change content below. Ama raccontare ed analizzare eventi calcistici in maniera oggettiva e dettagliata.

Share