Milan, occhi puntati su André Gomes. Si chiude la pista Reus

Share

La rottura con il Barcellona è ormai sotto gli occhi di tutti: Andrè Gomes, quasi certamente, a fine stagione lascerà il club catalano. A volte mi sento giù e preferisco non uscire di casa, come se avvertissi paura e vergogna. La società rossonera, che con il Barcellona ha da sempre intrattenuto dei buoni rapporti, vorrebbe ripetere l'operazione Deulofeu, cercando però questa volta di poter trattenere il calciatore a titolo definitivo magari dopo un prestito oneroso.

"Non sto bene in campo, non riesco a godermi quello che mi piace fare di più. I primi sei mesi sono andati bene ma ora la situazione è diventata infernale perché ho iniziato ad avere maggiori pressioni". E' come se avessi delle cattive sensazioni durante le partite - ha dichiarato Gomes in una lunga intervista rilasciata alla rivista 'Panenka' -. Insomma Andrè Gomes ha anche rivelato di essere stato "ostaggio" della cifra pagata per lui e delle aspettative che si erano formate. "Le immagini delle partite non mi permettono di andare avanti, ma in allenamento mi sento a mio agio". La pressione la vivo bene ma non quella che metto su di me.

Vaccino, copertura del 95%. Rezza: "Obiettivo raggiunto"
Quattro bambini non sono stati ammessi dalla dirigente scolastica dell'istituto comprensivo Serafini - Di Stefano di Sulmona (L'Aquila).

IL SOSTEGNO - "I miei compagni di squadra mi supportano molto". "Gli amici mi dicono che ho il freno a mano tirato - aggiunge - Mi da' fastidio quando mi dicono che potrei fare bene perche' poi chiedo a me stesso: e allora perche' non lo faccio?".

Share