Napoli, bambina di 7 mesi morta per meningite al Cotugno

Share

Poi il ricovero al Cotugno di Napoli nella stessa giornata, ma nulla da fare, la bimba di 7 mesi è morta dopo poche ore. Ieri mattina l'arrivo in pronto soccorso, in codice rosso, all'ospedale di Nola. Una corsa contro il tempo che si è rivelata del tutto inutile. Si è dunque configurato il tipico quadro di meningite, evoluta però con una sepsi, una delle manifestazioni cliniche dell'infezione.

E' morta a Napoli, presso l'ospedale Cotugno, una bambina di 7 mesi colpita da una forma violenta di meningite. Arrivata all'ospedale Cotugno, mostrava sul corpo gli evidenti segni della meningite: le macchie emorragiche che indicano l'avvio di un processo di sepsi, ossia di diffusione del batterio nel sangue, da cui parte il completo sovvertimento dei parametri coagulativi.

I dati del solo 2018 in Campania non sono confortanti: si tratta del quinto decesso per meningite nella regione, su 11 casi registrati.

Il documentario "Hitler contro Picasso e gli altri" al Cinema Astoria
Hitler contro Picasso e gli altri: un volto inedito della violenzaJames Ensor - Maschere di fronte alla morte, 1888. Le parole di Toni Servillo si intrecceranno con interviste e testimonianze esclusive.

Il batterio meningococco è il più aggressivo tra quelli che provocano la meningite.

Sono attesi per i prossimi giorni i risultati delle analisi condotte per stabilire quale sia il ceppo che ha colpito la bambina nel Napoletano.

Share