Nuovo allerta meteo della Protezione Civile: piogge e temporali

Share

MERCOLEDI' 7 MARZO Al Nord in mattinata chiuso con piogge in pianura e neve sulle Alpi dai 700/800m. Ora le precipitazioni si presentano sotto forma liquida su tutte le città italiane grazie all' aumento delle temperature con l' ingresso delle correnti più miti dai quadranti occidentali. Al Centro instabile con piogge e temporali più frequenti su Sardegna e regioni tirreniche; neve dai 1300m. Su tutte le altre regioni italiane non mancheranno le precipitazioni alternate a brevi periodi asciutti. Secondo gli esperti di 3bmeteo.com, la settimana appena iniziata sarà caratterizzata dal passaggio di diverse perturbazioni atlantiche sull'Italia che confermeranno la tradizione del "marzo pazzerello". Anche in questo caso, l'unica consolazione arriva dalle temperature: la massima sarà intorno ai dieci gradi. La pioggia inizierà a bagnare il capoluogo lombardo a partire dal pomeriggio di lunedì 5 marzo. Le piogge e i temporali anche forti colpiranno soprattutto Sardegna, Toscana, Lazio e Campania. Sempre mercoledì in serata è prevista una schiarita: il sole tornerà a fare capolino tra le nubi, a sprazzi, nelle giornate di giovedì 8 e venerdì 9 marzo. Temperature in calo, massime tra 7 e 10.

Roma, sciopero dei mezzi "morbido": metro sempre aperte
Il contemporaneo sciopero dei mezzi pubblici, infatti, avrebbe creato notevoli disagi agli automobilisti del territorio. Interessati dallo sciopero , con le stesse modalità, anche gli operatori del comparto Settore Funerario.

Neve oltre 700/ 800 metri di quota. Le temperature minime saranno in aumento a 1 grado, mentre le massime toccheranno quota 13 gradi. Al Centro nel complesso stabile e soleggiato con qualche foschia o nebbia mattutina sulle interne e velature in arrivo nell'arco della giornata. Temperature stazionarie, massime tra 14 e 17.

Share