Protezione Civile regionale, anche domani allerta meteo: attenzione a neve e gelo

Share

Nella giornata di domenica, domenica 25 febbraio, la protezione civile ha diramato una nuova allerta meteo.

Una depressione presente sul Mediterraneo continua ad alimentare condizioni di marcata instabilità che coinvolgerà domani le estreme regioni meridionali dell'Italia.

Previste nevicate intorno ai 500 metri di altitudine, gelate e formazione di ghiaccio sul manto stradale, in particolare nelle zone interne. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Nokia 7 Plus ufficiale al MWC 2018
Ma nella realtà troviamo difficile pensare che questo possa essere un handicap per il nuovo medio gamma finlandese. Il comparto fotografico è composto da una fotocamera posteriore da 5 Megapixel e una anteriore da 2 Megapixel .

Venti: da forti a burrasca dai quadranti settentrionali. Sul Nord-Ovest dell'isola isolate nevicate saranno possibili al di sopra dei 200 metri.

Quota neve in progressivo calo fino in pianura nel corso del pomeriggio/sera sull'Abruzzo e sul Molise, poi sul Lazio fino a localmente abbondanti sull'Abruzzo. Allerta gialla sul settore centro-orientale dell'Emilia Romagna, sulle Marche, sul resto dell'Abruzzo, sul Lazio, sul Molise, su gran parte della Puglia e della Sicilia.

Data la situazione di grande criticità che interesserà il nostro Paese per la giornata di lunedì 26 febbraio, la società auostrade ha invitato ad evitare gli spostamenti a rischio. Nell'attesa del nuovo bollettino meteo, che la Protezione civile di Puglia rilascerà nelle prossime ore, quello di ieri sera riferisce, per quanto riguarda il nostro territorio, di allerta meteo di colore giallo.

Share