Regione Abruzzo, si dimettono due assessori

Share

"Prendiamo atto delle decisioni degli assessori Andrea Gerosolimo e Donato Di Matteo".

Sulmona, 13 marzo- Il segretario regionale Pd Abruzzo Marco Rapino e Camillo D'Alessandro, coordinatore della maggioranza di centrosinistra in consiglio regionale, intervengono circa la richiesta di azzeramento della giunta avanzata da Donato Di Matteo e Andrea Gerosolimo.

"Trovo singolare la richiesta di azzeramento della giunta - dichiara D'Alessandro - Mi chiedo cosa ci entrino la Giunta e il lavoro che c'è da fare con posizioni che hanno il sapore del mettere le mani avanti, come se il consenso o il dissenso nei confronti dell'esecutivo regionale non li riguardasse direttamente, non riguardasse due componenti della giunta".

Elezioni che hanno sancito l'elezione al Senato del presidente della Regione.

Striscia la Notizia: Vittorio Sgarbi e la fake news sulle file al Caf per il reddito di cittadinanza
Come faceva Sgarbi a sapere già lunedì sera quello che i giornali avrebbero scritto due-tre giorni dopo? Intanto Striscia si chiede chi è questo personaggio e se qualcuno è in grado di identificarlo.

La Giunta D'Alfonso perde pezzi: con una lettera al governatore nella quale denunciano "lo scollamento tra la Giunta e i cittadini manifestato con l'esito delle elezioni, due assessori si sono dimessi". Alcuni sono da ricercare nello scenario nazionale ed internazionale, ma il dato della nostra Regione è inequivocabile ed i suoi contorni ci appaiono per la loro disarmante crudezza.

Certamente abbiamo fallito nell'affrontare temi importanti e strategici per la nostra Regione.

"La richiesta di azzeramento della giunta è irricevibile, sia sul piano istituzionale che sul piano politico - dichiara Rapino -".

Share