Roma, Gerson: "Squadra triste per Astori. Io voglio dare sempre di più"

Share

Così Gerson a Sky Sport in vista del prossimo appuntamento di campionato coi granata. Tutta la squadra è un po' triste.

(F. Ferrazza) "In coppa contro il Torino abbiamo perso perché sbagliavamo troppo, ma adesso abbiamo cambiato testa". Abbiamo lavorato molto in settimana, dobbiamo essere concentrati e vincere. Gli alti e bassi?

"Ci sono giorni in cui non gira nulla e altri in cui va tutto bene". Per far sì che questo non accada, mi alleno sempre duramente.

Il brasiliano ha poi proseguito: "Come giudico la mia stagione? ".

Pd, Chiamparino: "Candidarmi a segretario? Perché no..."
Noi siamo stati carenti e la gente è andata da un'altra parte". "Non vedo niente di più sfidante per un giovane". Magari anche congelando le sue dimissioni.

"Sono contento. Ma so che posso fare anche di più, non solo per me ma anche per la squadra".

L'ipotesi più probabile è che in cabina di regia giochino Gonalons contro il Torino e De Rossi (ieri a Firenze alla camera ardente di Astori e oggi presente al funerale) in Champions. Non lo so, mi sto allenando sempre, pensando sempre a dare il massimo in allenamento. "È il mister che decide, devo solo farmi trovare preparato". Devo migliorare sempre perché nel calcio devi essere in buona condizione.

Alisson il migliore al mondo? "Loro avranno voglia di rivalsa, ma anche noi, e poi è un bel po' di tempo che non facciamo risultato in casa".

Share