Roma-Shakhtar, Florenzi: "In campionato ci è mancato qualcosa"

Share

Tra questi figura anche la Juventus e, secondo quanto sottolinea oggi Tuttosport, i bianconeri starebbero ancora guardando allo stesso Florenzi con estremo interesse in vista della sessione estiva. Il riferimento è anche alla mancanza dei cosiddetti "palchetti", della cui installazione si era effettivamente parlato, che avrebbero consentito ai capi ultrà di guidare cori e scenografie. In campionato ci è mancato qualcosa, ma ci prenderemo la qualificazione.

Entrare nelle prime otto in Europa cambierebbe la percezione della stagione: è la gara più importante della stagione? "Dai dati che ci danno, sono un paio di settimane che sto facendo buone prestazioni sotto il profilo fisico". Penso sia una questione di cultura generale, in cui dobbiamo migliorare. Venerdì i giocatori sono rimasti in campo con lo speaker dello stadio che ha chiesto ai presenti di non andarsene, per ascoltare l'appello diffuso dai maxischermi: "Abbiamo bisogno di voi", lo slogan, con tanto di hashtag lanciato sui social #inmezzoairomanisti.

Per Di Francesco: Quanto è importante per lei questa partita?

Partita più importante della carriera. Io spero di portare la squadra ai quarti e poter fare anche meglio: "è una grande chance per me e per la squadra". "Se partiamo da questo presupposto, non scendiamo nemmeno in campo". Non dobbiamo fermarci al primo problema, ma continuare a fare il nostro calcio con determinazione. "Parlo sempre della squadra e mi sento molto integrato in questo contesto, difficilmente ragiono in modo personale".

In manette gli sciacalli del Cimitero Parco: rubavano beni preziosi dai cadaveri
Alcuni operatori cimiteriale poi hanno percepito somme di denaro da privati per lo svolgimento delle attività del loro ufficio. Blitz contro il racket delle estumulazioni nei cimiteri di Torino .

Domani basterà la stessa Roma di Napoli o servirà ancora di più? Magari servirebbero maggiori qualità quando andiamo a proporre gioco. Siamo riusciti a fare una buona gara col Torino, vogliamo prenderci la qualificazione, è sicuro. Lo Shakhtar ha la capacità di rimanere corto, ma non ha l'aggressività del Napoli.

Sei soddisfatto della tua stagione? . "Posso far meglio. E' una mia prerogativa quella di non avere un punto d'arrivo e cercare di migliorarmi sempre".

Assolutamente sì. Siamo cambiati tutti nel mondo del calcio.

Share