Salvini: "Con me ministero per Disabili"

Share

Così Giancarlo Borriello, portavoce della Lega in Campania, annuncia la partecipazione della delegazione campana alla manifestazione nazionale di Milano indetta da Matteo Salvini.

Il tema delle relazioni sociali e culturali tra Russia e Italia è stato ribadito anche da Salvini, che così ha concluso l'intervista a Izvestija: "La maggior parte degli italiani non capisce perché il nostro governo abbia imposto sanzioni contro la Russia".

Tutto comincia con l'offerta di CasaPound, raccontata da Repubblica. Noi siamo pronti a sostenere il governo esternamente, ovviamente la fiducia è una delle prassi per far nascere un esecutivo, però, poi sarebbe un appoggio esterno. L'iniziativa non è della Lega Nord, ma del movimento cittadino Avaaz, una rete nata nel 2007, che ha preso piede online e che si propone come obiettivo quello di "organizzare i cittadini di tutte le nazioni per ridurre la distanza tra il mondo che abbiamo e il mondo che la maggior parte delle persone, in ogni luogo del mondo, vorrebbe", come si legge sul loro portale web.

"Per il duello in tv io ho detto quando volete e dove volete non solo con Renzi, ma anche con Grasso, Di Maio; qualcuno ha detto no", spiega Salvini.

Premier League, Wenger: "Per l'Arsenal ho rifiutato il mondo intero"
Marotta e Paratici seguono da tempo l'evolversi della situazione e potrebbero approfittare di questa fase di stallo per portare in bianconero un colpo da Champions. "Il nostro desiderio è ben chiaro".

Il freddo e la neve che ha colpito tutta Italia, ha creato molti disagi, soprattutto nel trasporto ferroviario con treni cancellati e forti ritardi. "Il centrodestra moderato e liberale - afferma Raffaele Fitto - non può dialogare né oggi né in futuro con forze politiche distanti e distinte totalmente da noi come CasaPound". Michele Anzaldi del Pd dice che "un governo Salvini-CasaPound è uno scenario da film horror: voti Berlusconi e ti trovi Casapound". "Io penso invece che l'Abruzzo sarà una bella sorpresa per la Lega e per il centrodestra".

La Stampa ricorda che nel 2015 ci fu un tentativo di avvicinamento con Casapound che partecipò alla prima manifestazione del Carroccio a Roma, in Piazza del Popolo.

"È gravissimo - osserva - che lo Stato e i suoi esponenti giurino sul Vangelo per raccattare qualche voto in più e prendano il rosario in mano per fomentare una fazione contro l'altra". "Ringrazio ma non mi servono i voti di altri, ma per la Lega e il centrodestra, altrimenti minestroni non ne faccio".

La modifica non è passata inosservata ai "ribelli" della linea interna imposta da Salvini, tant'è che Gianni Fava, assessore regionale lombardo ma anche sfidante di Matteo un anno fa alla segreteria della Lega, ha commentato: "Se questi sono i nuovi padroni della Lega prevedo tempi bui".

Share