Salvini e il brindisi delle polemiche: Saviano gli risponde citando Pietro Savastano

Share

Ma intanto, il segretario, si gode il momento. Il post pubblicato sui social era diretto tra gli altri a Roberto Saviano a cui Salvini, durante un botta e risposta sul tema dell'immigrazione, aveva annunciato: "Se andiamo al governo, dopo aver bloccato l'invasione, gli leviamo l'inutile scorta".

Le stranezze delle elezioni più pazze del mondo non finiscono mai, e se in Sicilia il Movimento 5 stelle si trova ad essere penalizzato perché non ha abbastanza candidati per coprire tutti i seggi che si è aggiudicato alle elezioni del 4 marzo scorso, il leader della Lega (Nord) Matteo Salvini si trova ad entrare a Palazzo Madama "occupando" il seggio assegnato dalla Calabria. Dunque, la speciale "dedica" a intellettuali e giornalisti che lo hanno sempre attaccato in ogni modo: "Un brindisi da parte mia e vostra a Roberto Saviano, Fabio Fazio, Oliviero Toscani, Vauro, 99 Posse, Gad Lerner e Saverio Tommasi". Ironico l'autore di Gomorra, che ha deciso di citare una delle frasi cult della serie televisiva sulla camorra napoletana: "Biv Matte', famm' capì si me pozz' fida' 'e te!", ha scritto sulla sua pagina rilanciato il post del leader leghista.

Incredibile dramma, crolla un balcone, donna precipita dal secondo piano e muore
Tutto si sarebbe svolto in pochi attimi senza che nessuno se ne accorgesse in tempo. Sul posto vigili del fuoco, carabinieri e municipale.

Frase che a molti non dirà nulla, mentre gli appassionati della serie ricorderanno che a pronunciarla è, in una celebre scena, il superboss Savastano prima di far bere a Ciro Di Marzio la sua urina, come prova della sua fedeltà. "Baci e abbracci", scrive Salvini a corredo di una foto con un calice di vino.

Una provocazione che non è andata giù a Saviano, che ha replicato su Facebook con una citazione tratta da "Gomorra". A questo proposito vorremmo brindare anche noi a Matteo Salvini dedicandogli un pensiero del filosofo francese Michel Montaigne che diceva che: "Una vittoria non è tale se non mette fine alla guerra".

Share