Telegram down a causa di un blackout, app fuori uso anche in Italia

Share

Poco conto per il malfunzionamento che nella giornata del 29 marzo 2018 ha mandato in crash l'intera piattaforma Desktop e Mobile Telegram. Segnalazioni sono arrivate all'azienda dal Vecchio Continente, nonché dal Medio Oriente e da molti paesi appartenente all'ex blocco dell'Unione Sovietica.

La chat Telegram risulta difficilmente accessibile, dalle 10:30 di stamani circa, in Italia e diversi altri Paesi europei, così come in alcune aree del Medio Oriente e nei paesi russofoni. L'applicazione ha già comunicato ai propri utenti di essere al corrente del problema, e attraverso il profilo ufficiale Twitter ha scritto: "Stiamo cercando di capire il problema e speriamo di tornare online da voi presto".

Il 22 marzo Telegram, nata nell'ormai lontano 2013 da Pavel Durov, ha festeggiato il raggiungimento di 200 milioni di utenti attivi al mese.

Galaxy Note 9: l'uscita avverrà prima di iPhone Xs
Canale Offerte , Canale News , Gruppo Telegram , Pagina Facebook , Canale YouTube e il Forum . Una strategia, quindi, che l'azienda potrebbe riprodurre, anche con l'avvio dei preordini.

Se Telegram vuole davvero a insidiare il primato di WhatsApp non può più permettersi questi scivoloni, che ne danneggiano l'immagine pubblica e intaccano la fiducia nell'affidabilità del servizio da parte degli utenti di tutto il mondo.

Se questa mattina non riuscite ad inviare messaggi su Telegram non è colpa della vostra connessione o del vostro smartphone. Riuscirà a spiazzare Whatsapp ed insediare Facebook dopo che i recenti scandali hanno portato all'abbandono di numerosi utenti e pagine?

Share