Tottenham-Juventus, Allegri: "Abbiamo colpito al momento giusto"

Share

Dopo un primo tempo da incubo, nel giro di tre minuti la Juventus ribalta il risultato confezionando un 2-1 che pareva utopistico prima del 45°. Il tecnico bianconero rende merito ai suoi ragazzi, lascia loro la "copertina", ma il successo di Wembley porta anche la sua firma. La Juventus per blasone, obiettivi e giocatori non può farsi dominare per una partita intera da una squadra come il Tottenham, o almeno non può permettersi di farlo se vuole puntare a vincere la coppa dalle grandi orecchie.

L'attaccante asiatico agisce come una scheggia impazzita nei pur solidi ingranaggi bianconeri, e la retroguardia composta da Barzagli, Benatia e Chiellini, la nuova BBC che ha raccolto il testimone del post-Bonucci, dopo 39 minuti di traballante resistenza tracolla: dopo un batti e ribatti è proprio Son ad approfittare delle mancanze della difesa piemontese, con un fortunoso scavetto che supera Buffon già disteso a terra.

Roma, da #stradenuove a strade chiuse?
Sulla via Ostiense sono cominciati questa mattina i lavori di chiusura delle buche più profonde e pericolose sul manto stradale. Non sono mancati quest'oggi rallentamenti ed incidenti causati dal maltempo e dalle cattive condizioni del manto stradale.

Non ha digerito a dovere la sconfitta, Mauricio Pochettino, che ha commentato la partita con la Juventus in conferenza stampa.

Nella ripresa, i primi cinque minuti mettono in evidenza il medesimo canovaccio dei quarantacinque precedenti, con il Tottenham in avanti e i bianconeri decisamente in affanno. C'è da fare i complimenti a tutti per quello che stiamo facendo da anni. Abbiamo aspettato il momento giusto per colpire e vista anche la partita dell'andata la nostra qualificazione è giusta. E pensare che a fine primo tempo - con gli Spurs in vantaggio di un gol - l'eliminazione sembrava ad un passo. "Il Tottenham ha grande qualità e credo che i ragazzi abbiano fatto una bella impresa". Perché dovrei parlare di incubo? "Orgoglioso di mia moglie che mi ha supportato in questo periodo". Così l'ho adattato alla serata: "una delle squadre più famose d'Inghilterra torna a casa in disordine e senza speranza per le strade che aveva percorso fino a Wembley con orgogliosa sicurezza". Su Rai1 male la fiction E' Arrivata la Felicità che ha conquistato 2.709.000 spettatori pari al 10.9% di share.

Share