Usa, Trump silura Tillerson: al suo posto Pompeo

Share

"Congratulazioni a tutti!", ha concluso. Trump ha sottolineato di aver ponderato a lungo l'avvicendamento del suo segretario di Stato e ha spiegato che sono state decisive le divergenze su diversi dossier, a cominciare dall'accordo sul nucleare iraniano. Il presidente, da tempo in battaglia con Tillerson ritenuto 'troppo parte dell'establishment', ritiene "il cambio importante ora che sono in corso i preparativi per l'incontro con il leader della Corea del Nord Kim Jong-un e mentre sono in corso le trattative per le modifiche" del Nafta, l'accordo di libero scambio fra Stati Uniti, Canada e Messico. Ha anche aggiunto che Gina Haspel, attuale vice direttrice della CIA, sarà promossa a capo dell'agenzia di spionaggio, prima donna nella storia. Lo ha riportato inizialmente il Washington Post, ma la notizia è subito stata confermata dal presidente statunitense su Twitter. Non ci trovavamo più d'accordo su alcune cose. L'ex direttore della Cia - nominato dallo stesso presidente nel gennaio 2017 - sarà il nuovo segretario di Stato. "Mike Pompeo farà un lavoro fantastico!" ha cinguettato Trump.

Gabriel Cruz, il bambino scomparso in Spagna, ritrovato senza vita Video
La donna è sospettata: qualche giorno fa, proprio lei aveva trovato in una radura la maglietta bianca del bambino. Quando è stata arrestata, la donna si trovava ad una settantina di km dal luogo di sparizione di Gabriel Cruz .

Fin dal suo insediamento, la figura di Tillerson era stata vista come debole, ininfluente, con un piede fuori dal Dipartimento di Stato e con l'altro in affanno. Prende dunque il posto di Mike Pompeo, diventato nuovo Segretario di Stato. La prima: Gina Haspel, ufficiale dei servizi segreti americani. La scelta di Pompeo, che già siede al tavolo della Situation Room (dove si discute di sicurezza e intelligence), renderà la sostituzione meno caotica. E' stato lo stesso Trump a parlarne con i giornalisti sul prato della Casa Bianca, poco dopo l'annuncio. In ottobre aveva smentito di voler lasciare entro fine anno, per essere sostituito proprio da Pompeo. L'inquilino della Casa Bianca ha riferito di non averne discusso con Tillerson, "ho preso la decisione da solo". Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Share