Vaccino, copertura del 95%. Rezza: "Obiettivo raggiunto"

Share

A Roma non sono stati registrati casi di bambini non vaccinati cui è stato vietato entrare a scuola, fa sapere l'Associazione Nazionale Presidi.

"Quella che emerge dai dati preliminari e parziali arrivati da alcune regioni è una situazione positiva: vediamo una tendenza all'aumento che ci porta a dire che è stato raggiunto l'obiettivo del 95% per l'esavalente, e un notevole aumento delle coperture per il morbillo, a ben oltre il 90%, intorno al 93%. Perché i vaccini sono innanzitutto un diritto".

Nel Lazio la copertura ha toccato una quota addirittura più alta: "Siamo oltre il 97% per la fascia 0-6 anni, quella per cui viene indicato l'obbligo, che riguarda l'esavalente e la quadrivalente, le dieci obbligatorie - ha spiegato il coordinatore della cabina di regia della sanità Alessio D'Amato - c'è stato un alto livello di risposta da parte delle famiglie". "Alcune decine" di alunni dai tre ai sei anni sono stati rimandati a casa anche a Cagliari.

Juventus Szczesny: "Siamo pronti a tre gare fondamentali"
In campionato siamo secondi, ai quarti di Champions e in finale di Coppa Italia: profilo basso, piedi a terra e lavorare . Juve sorpasso Napoli? "Dobbiamo pensare alla sfida di domani, dovremo cercare di prendere i tre punti".

Quattro bambini non sono stati ammessi dalla dirigente scolastica dell'istituto comprensivo Serafini - Di Stefano di Sulmona (L'Aquila).

Sono elevate le percentuali relative alla vaccinazione. "Si tratta di quattro differenti casi - spiega la dirigente Elvira Tonti - due in via di risoluzione perché provocati da una semplice dimenticanza che sarà risolta già da domani". Ragioniamo ancora sulle stime, ma proprio sulla base dei primi dati i numeri diffusi in questi giorni dalle regioni i dati dei non vaccinati potrebbero essere validi. Quanto alle sanzioni "sono uguali in tutte le regioni mentre le procedure applicative per la verifiche delle documentazioni possono variare da regione a regione, ma non c'è stata una proroga delle scadenze dei termini a livello ministeriale".

Share