Whatsapp, ultimo aggiornamento: ecco gli sticker!

Share

L'ultimo aggiornamento, ha come obiettivo quello di contrastare il diffondersi delle catene di Sant'Antonio.

Il famoso client di messaggistica per smartphone più usato al mondo, Whatsapp, è in procinto di rilasciare un aggiornamento dell'app che promette di dire addio alle famose catene di sant'antonio che tanto circolano nelle chat degli utenti. In WhatsApp non sarebbe stato quindi implementato il supporto nativo alla pubblicità, ma più propriamente un canale per le comunicazioni promozionali. Da ricordare c'è sempre che nessuno regala le cose, per cui messaggi che si potrebbero in Whatsapp come ad esempio "lascia qui il tuo numero per essere richiamato per la consegna dell'iPhone X che hai vinto" vanno eliminati senza pensarci due volte. E così, oltre a porte inviare e ricevere gratis messaggi, video, immagini, note audio e di poter effettuare chiamate e video chiamate, da aprile ci sarà anche la funzione del 'trillo'.

Dietro però le catene di Sant'Antonio, si sono celati in alcuni momenti anche dei virus che, per chi cliccava sul link all'interno del messaggio, andava a colpire il telefono bloccandolo.

Calciomercato, Fabio Cannavaro: "Che rimpianto Nainggolan"
Da allora ne è passato di tempo e Fabio Cannavaro non ha smesso di fare quello lo appassiona da sempre. Ma prendiamo per esempio il buon lavoro fatto da Antonio Conte nel biennio precedente.

Questa funzione è stata scoperta dal sito WABetaInfo qualche settimana fa ma resta presente nelle piu' recenti versioni beta di Whatsapp, segno che a breve dovrebbe arrivare nelle build finali.

Un sistema fastidiosissimo, che ha fatto perdere tempo a parecchie persone, anche solo per rispondere che non sono interessate a questo tipo di messaggi.

Tutti gli utenti di WhatsApp, almeno una volta, si saranno imbattuti in messaggi a catena che a volte incontrano la pazienza e l'ingenuità degli utenti che ci cascano e a loro volta diventano inconsapevoli divulgatori a macchia d'olio di notizie fake. La differenza con il passato in questo è sostanziale se si pensa che bastava avere Live Messenger aperto sul pc per dare la possibilità ai propri amici di sfogarsi a suon di trilli. Con questo aggiornamento, toccherà allo stesso Whatsapp a riconoscere l'arrivo di una catena di Sant'Antonio sul telefonino, invierà una notifica al ricevente con l'invito a prestare attenzione al messaggio potenzialmente dannoso.

Share