Atalanta, Gasperini: "Con l'Inter partita complicata. Italiane in Europa? Roma strepitosa"

Share

"Se avessimo tenuto botta avremmo potuto avere più punizioni a favore".

Sarà ancora difesa a tre contro il Cagliari?

"Difesa a tre o a quattro?" Mi trovo a mio agio con entrambe le soluzioni.

Milan-Torino-Atalanta, due punti e nessun gol segnato. Nel corso della stagione abbiamo già apportato diverse modifiche in corso. Certe valutazioni vanno fatte. C'è bisogno anche di altri calciatori che possano prendersi in carico alcune responsabilità. Il passaggio al 3-4-3, o 3-4-2-1, varato a Bergamo ha lasciato molti dubbi sul tipo di gioco sviluppato dai nerazzurri. Se questi sono i numeri è perché abbiamo tirato fuori valori da altri numeri.

Il mal di gol la infastidisce: chiederà più concretezza sotto porta? "Rafinha non deve essere amareggiato per aver sbagliato un gol, piuttosto per il tiro che ha fatto, perché non è facile fare gol da lì". La squadra in generale, compreso lui, ha fatto delle prestazioni e ha creato delle opportunità. Si deve essere maggiormente esigenti nel gesto della finalizzazione. La preparazione per far gol questa squadra l'ha avuta. Ammonito (era diffidato, salterà la gara di Benevento) nella ripresa rischia ben poco esponendosi poco e cercando il lancio lungo per la torre di Cornelius e nel finale strappa la sufficienza quando mura la conclusione sempre di Perisic.

Il raid razzista contro Cécile Kyenge era una fake news
Piena solidarieta' e vicinanza per Ce'cile Kyenge vittima di atti vandalici per il suo impegno a favore della convivenza e della integrazione multiculturale'.

Le battaglie si vincono prima nella mente: a Bergamo l'Inter è mancata di cattiveria?

"Secondo me sta bene". È già passato quel periodo. Sono sempre state molto difficili. Poi a voi fa comodo leggere i numeri così perché fanno notizia. "Quindi abbiamo lottato poco". È alla realtà della squadra che bisogna guardare.

QUALITA' TECNICA - "Noi siamo un gruppo di qualità e per certi versi è stato fatto vedere". La classifica vuole che si metta tutto questo. Non è che se me lo domanda sempre cambia qualcosa. C'è chi segna di più e chi meno.

Rafinha adesso è in grado di giocare due partite ravvicinate? - "Sta bene. Quando non giochi per così tanto tempo è un continuo provare". Non so quanti punti dovremo fare, ma di certo va analizzata la situazione partita dopo partita. Quello che è il nostro obiettivo e dove vogliamo arrivare.

Alle 15:00 di lunedì 16 aprile Luciano Spalletti terrà la conferenza stampa alla vigilia di Inter-Cagliari, gara valida per la trentatreesima giornata di Serie A. Vincere: questo è l'imperativo di Icardi e compagni dopo il pareggio all'Atleti Azzurri d'Italia contro l'Atalanta.

Share