Atalanta, Gasperini: "Pari giusto, complimenti alla squadra. Barrow? Sta imparando in fretta"

Share

Incontro fra Atalanta e Inter. Al 30′ Barrow impegna ancora il portiere nerazzurro dell'Inter.

Borja Valero 5,5 I piedi sono educati e non si discutono ma paragrafando una famosissima canzone anni 80, ha un ritmo proprio da "andamento lento"; un po' meglio nel finale quando la squadra mostra un'idea di gioco. A completare il tridente Rafinha con Perisic e Icardi. Al Ferraris decide un gol di Danile Bessa al 28° del primo tempo.

Miranda 7: Che partita di Miranda! I secondi quarantacinque minuti iniziano nuovamente a favore dell'Atalanta, poi però è l'Inter ad uscire e a fare sua l'inerzia della partita. Un punto a testa che frena la corsa di entrambe verso i rispettivi traguardi europei.

Come vedere Genoa-Crotone in diretta tv e in live streaming
Genoa Crotone sarà diretta dall'arbitro Irrati; la partita si gioca oggi, sabato 14 aprile , per la 32^ giornata di Serie A . Il Crotone invece di punti ha estremo bisogno: i calabresi sono a quota 27 in classifica e sono in piena bagarre.

Gomez 6: pronti via e, a tu per tu con Handanovic, manda incredibilmente a lato. "Facciamo troppa fatica a trovare la rete?" Siamo una squadra tecnica, ma bisogna giocarla. Le occasioni però non fioccano e, al triplice fischio, il risultato è una sentenza: l'Inter non solo non vince ma, da tre partite di fila, non segna nemmeno. Il giovane gambiano dispueterà un positivo primo tempo. Risponde subito l'Atalanta con Barrow che col suo tiro di sinistro ottiene un calcio d'angolo grazie alla respinta di Handanovic. Nella prima frazione non abbiamo avuto la giusta qualità né la velocità necessaria per renderci pericolosi, mentre nella ripresa abbiamo giocato molto meglio, facendo la partita che avevamo preparato e creando 4-5 occasioni da rete nitide.

Icardi non trova il gol, è preoccupato? Che è tantissimo, quando ci riesce con continuità. Attento è Berisha che respinge sopra la traversa. In una partita di questo tipo, è difficile far arrivare palloni puliti ad Icardi, che deve venire a giocare con la squadra e palleggiare coi compagni. La prima reazione dei nerazzurri arriva al 31′, ottima palla di Rafinha per Perisic che calcia di prima intenzione, ma Berisha salva in corner con un intervento prodigioso. Un'insolita difesa a tre che è stata messa gravemente in difficoltà nei primi quindici minuti di gara: "Hanno portato il Papu alto e Cancelo è tornato basso lasciando Skriniar dietro da solo".

Share