Atalanta-Inter, faccia a faccia Spalletti-de Roon a fine gara

Share

"Siamo stati in partita sino all'ultimo istante, arrivando diverse volte nei pressi dell'area avversaria ma sbagliando poi l'ultimo passaggio".

Vi proporremo quanto accaduto in Atalanta-Inter, anticipo serale della 32a giornata di Serie A 2017-18, nella sintesi con il video degli highlights dell'incontro terminato a Bergamo 0-0, dove le squadre di Gasperini e Spalletti non sono riuscite a segnare. Il pronostico di Sisal Matchpoint è tutto nerazzurro: l'Inter in casa ha una striscia di 7 risultati utili consecutivi ed ha perso solo una volta in stagione, la vittoria sembra dunque scontata, a 1.25. Se non segna Icardi... Nel primo tempo dovevamo venire a palleggiare basso nella nostra metà campo perché è difficile portare palla in mezzo all'area facendo mettere Mauro Icardi nelle situazioni più vantaggiose per lui: se non esci da loro pressing è difficile creargli l'opportunità da gol, c'è da essere bravi nel recuperare la palla sporca e dargliela sui piedi, lui deve farla venire a sostegno, così le distanze si aprono e ci permettono la ripartenza. Siamo stati in gara fino all'ultimo, forse nel primo tempo dovevamo fare qualcosa di meglio. Due tiri nello specchio della porta e 3 palle gol soli davanti al portiere tirate fuori. Questa la sua analisi: "Due tiri nello specchio, c'è un problema?" Bene, invece, Joao Cancelo che, dopo un primo tempo sotto tono, nella ripresa è tornato a macinare chilometri, lasciando spesso sul posto Gosens, costretto a lasciare il posto a Castagne a venti minuti dalla fine, sfinito dal rincorrere in continuazione l'ex Valencia [VIDEO]. Finisce con un pareggio giusto per quanto visto in campo con le due squadre che si sono praticamente divise la partita senza riuscire ad affondare il colpo nel loro momento migliore. L'Atalanta ha delle caratteristiche che nel primo tempo di oggi ci hanno messo in difficoltà. Dopo abbiamo sbagliato quasi tutti i palloni che siamo riusciti a recuperare e non siamo stati in grado di creare occasioni utili.

Maniaco al Centro Campania: voleva violentare una 12enne nel camerino
Ora l'uomo è stato condotto presso il carcere di Santa Maria Capua Vetere e sono in corso ulteriori accertamenti. I Carabinieri hanno poi perquisito l'auto e l'abitazione dell'uomo.

Su Rafinha: "L'ho sostituito perché mi sembrava stanco".

Cosa ha detto a De Roon durante quel battibecco? Deve scegliere qualcun altro a cui dire di mettersi a sedere, a me non lo dice.

Share