Berlusconi: resto leader FI, non si creano leader a tavolino

Share

Il nuovo accordo istituzionale siglato alla Camera tra Lega e M5S sulla presidenza della Commissione speciale affidata al leghista Nicola Molteni sembrava aver riaperto spiragli proprio in vista del nuovo giro di consultazioni di oggi pomeriggio con il presidente Mattarella, ma i veti reciproci tra azzurri e pentastellati tornano a spostare il barometro verso la tempesta.

Berlusconi: resto leader FI, non si creano leader a tavolino

Considerando che Di Maio e i grillini alle scorse elezioni si sono imposti come partito unico, ricevendo ben il 32% dei voti, la pressione sul Cavaliere non è del tutto indifferente. Infatti, mentre il leader di Forza Italia leggeva, Berlusconi, posizionato subito dietro insieme alla Meloni, con smorfie e gesti atti a rafforzare le parole di Salvini, ha attirato l'attenzione, inscenando un vero e proprio "Berlusconi show". Gli Stati uniti sono un alleato storico con cui si può ridiscutere. "Forza Italia è l'emblema del berlusconismo che va oltre Berlusconi", la lettura di "Dibba". Che sia Matteo Salvini, scaricando il suo alleato Berlusconi per andare a fare il socio di minoranza in un esecutivo con i Cinque Stelle? "Mi auguro che possa liberarsi dal berlusconismo". Così il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi. Il problema non è la personalità: "il problema è che mancano i numeri". "Io non saprei chi chiamare per capire la linea del Pd". Di fronte a una precisazione di Berlusconi, che sarà stata improvvida ma non sgarbata e offensiva, parla di battutaccia e difende Di Maio? Finora c'è solo una certezza. Ennesimo messaggio chiaro che ormai la politica sembra esser diventata un gioco di strategia anziché un luogo dove porre le basi per un futuro migliore.

Putin condanna fortemente l'attacco. Ali Khamenei: "Criminali"
In una nota sul profilo Facebook dell'ambasciata russa in Usa, Antonov ha sottolineato: "I peggiori timori si sono realizzati". Abbiamo avvertito che azioni simili non sarebbero rimaste senza conseguenze.

Share