Brescia, l'inflazione continua a crescere: ad aprile +0,6 per cento

Share

Gli analisti avevano previsto un'inflazione su base annua allo 0,7 per cento.

Le stime preliminari dell'Istat hanno registrato un rialzo mensile dell'inflazione dello 0,1%, con una netta frenata per il mese di aprile. L'Istituto di statistica spiega come il passo indietro sia dovuto principalmente "all'inversione di tendenza dei prezzi dei beni energetici regolamentati" (da più 5% a meno 1,1%).

L'indice armonizzato Ipca è salito dello 0,5% su mese e dello 0,6% su anno (attese +0,7%, +0,7%).

Renzi chiude al M5s (e pure a Martina). Di Maio: la pagherà
Macron e Merkel - dice l'esponente di Forza Italia - aspettano di vedere cosa succede in Italia. Il no di Matteo Renzi a un esecutivo con il Movimento 5 Stelle spiazza e irrita i grillini.

Calo maggiore del previsto per l'inflazione in Italia. secondo la stima preliminare dell'Istat, diffusa oggi, l'indice nazionale dei prezzi al consumo ha registrato un aumento dello 0,1% su base mensile e dello 0,5% su base annua (+0,8% a marzo).

Ad aprile l'inflazione a Brescia prosegue il trend in crescita iniziato a dicembre 2017.

L'inflazione cosiddetta "di fondo", al netto cioè degli energetici e degli alimentari freschi, rallenta a +0,5% (era +0,7% nel mese precedente) mentre quella al netto dei soli beni energetici si attesta a +0,5% (stabile rispetto a marzo). "Un fatto che se da un lato tutela il potere d'acquisto dei consumatori, dall'altro segnala un quadro di debolezza dei consumi, ancora al di sotto della potenziale capacità di offerta del sistema industriale", sottolinea l'associazione. "Una situazione - fa presente Federdistribuzione - che potrebbe ulteriormente aggravarsi nel caso in cui il futuro Governo non dovesse recuperare le risorse per annullare l'applicazione delle clausole di salvaguardia, che prevedono gli aumenti dell'Iva nei prossimi anni".

Share