Brescia, valanga travolge motoslitta: gravissimo un uomo

Share

È morto all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo l'uomo ritrovato sotto una valanga che si è staccata nella giornata di ieri nel passo Crocedomini, in provincia di Brescia. Il decesso è stato confermato da fontiospedaliere.

Le sue condizioni sono sembrate da subito critiche, nonostante il pronto interevento del soccorso alpino che lo ha recuperato e dell'elisoccorso che lo ha portato all'ospedale di Bergamo.

Il senso della raccolta differenziata per il messinese
A fronte di tali fattori negativi, vi è la possibilità che i rifiuti da problema diventino risorsa. Partita la campagna di sensibilizzazione per la raccolta differenziata a Torre Annunziata.

La massa di neve e ghiaccio si è staccata da un costone ed ha travolto due di loro.

L'impatto con la neve è stato molto forte, cosa che avrebbe reso i soccorsi molto difficili fin dai primi istanti. Ma tutti hanno addosso il dispositivo di localizzazione Arva, oltre allo zainetto airbag, e sono proprio loro, i suoi compagni, disperati, a cercarlo per primi. La valanga, di grandi dimensioni in quanto formata da due distacchi distinti, presenta accumuli di circa 15 metri con voragini e blocchi di ghiaccio. Oltre agli uomini del soccorso alpino sono stati allertati anche i vigili del fuoco e i carabinieri di Brescia.

Share