Cannes omaggia Godard, il bacio tra Belmondo e Karina nel nuovo poster

Share

Colori pop e un bacio appassionato per il manifesto della 71esima edizione del Festival di Cannes. Un omaggio al cinema e ai suoi protagonisti (spesso protagoniste) che quest'anno, per la 71ma edizione, accende le luci sull'arte quei maestri della fotografia che al cinema hanno offerto il loro talento, ma il cui nome, nonostante il contributo straordinario dato alla settima arte, rimane spesso nell'ombra o quantomeno, sconosciuto al pubblico più ampio. Nato nel 1927 e scomparso nel 2013, Pierre fotografò oltre 100 film nella sua carriera, al fianco di cineasti d'enorme influenza quali Louis Malle, Jacques Rivette, René Clément e Alain Resnais. Pierre ha poi collaborato con Robert Enrico, Yves Robert, Claude Sautet, Bertrand Tavernier, Andrzej Zulawski, Andrzej Wajda e, naturalmente, Jean-Luc Godard.

Impegnato a ottenere il riconoscimento per i fotografi come artisti a pieno titolo, Georges Pierre fondò l'Associazione delle fotografie di film, incaricato di difendere gli interessi materiali e morali dei fotografi cinematografici.

Calciomercato | La FIFA pensa al divieto totale dei prestiti. I dettagli
Una queste misure riguarda, come detto, i prestiti: un sistema che potrebbe vedere attuata una regolamentazione più severa o, addirittura, il totale divieto.

A Cate Blanchett, presidente di giuria di Cannes 71, il compito di scegliere insieme ai colleghi il film vincitore della Palma d'oro fra quelli in competizione quest'anno.

Il Festival del Cinema di Cannes si terrà dall'8 al 19 Maggio e noi di Lega Nerd, anche quest'anno, seguiremo la kermesse per tenervi costantemente aggiornati con news, recap live, recensioni e interviste direttamente dal Festival.

Share