Convegno sull'Islam, coperta una statua: scoppia la polemica

Share

Nel palazzo si teneva un convegno interreligioso organizzato dalla Confederazione Islamica Italiana assieme alla Federazione Islamica della Liguria, e a subire la censura sono stati un dipinto raffigurante un nudo femminile (sostituito con un'altra opera) e una statua del condottiero tebano Epaminonda, opera ottocentesca di Giuseppe Dini (Novara, 1820 - Torino, 1890) e recentemente restaurata da Mario Capelli Steccolini. Se si inizia così... si ritorna ai "braghettoni" che coprirono i nudi di Michelangelo...

Codacons si scaglia contro chi in Liguria, a Cairo Montenotte, ha coperto con i pannicelli del Vaticano una statua di Epaminonda.

Allegri chiude le polemiche: "Pensiamo allo scudetto"
A sei partite dalla fine del campionato , i bianconeri hanno sei punti di vantaggio sul Napoli , atteso a Torino il 22 aprile. Lui soffre andare in Nazionale, dove ha 10 giorni che gli tolgono alcune enrgie.

"Solo a me questa sembra una follia?" twitta il leader della Lega Nord Matteo Salvini. "Sia chiaro: Epamindonda è stato coperto dai musulmani per esigenze cerimoniali", ha spiegato riferendo di avere anche provveduto personalmente a spostare un quadro che raffigura (probabilmente) Poppea al bagno "su richiesta" degli organizzatori musulmani. Il sospetto è che sia emerso ancora una volta l'effetto collaterale del multiculturalismo fallimentare. "Per la statua di Epaminonda sento parlare di esigenze cerimoniali, e posso anche crederci, ma le perplessità rimangono". Noi rappresentiamo l'Islam moderato, non siamo integralisti. Stonava con l'ambientazione marocchina. Abbiamo organizzato un dialogo interreligioso per avvicinare tutti.

Share