Fisco, da oggi al via il 730 precompilato con "l'aiutino"

Share

Il coordinatore dell'Ufficio studi della CGIA, Paolo Zabeo, dichiara: "Da qualche anno il modello 730 è diventato lo strumento fiscale più amato dai contribuenti italiani per recuperare detrazioni, deduzioni e oneri ai fini Irpef". Sul sito dell'Agenzia delle Entrate viene spiegato che per quanto riguarda i dati di oneri detraibili e deducibili da indicare nel quadro E, qualora il contribuente intenda modificare quelli già presente nella dichiarazione precompilata potrà, in alternativa all'inserimento o alla rettifica diretta, "inserire nuovi documenti di spesa non presenti oppure modificare, integrare o cancellare i dati degli oneri comunicati dai soggetti terzi".

Da oggi - e per due settimane - è possibile accedere alla propria dichiarazione dei redditi on line per verificare la correttezza dei dati comunicati all'Agenzia delle Entrate.

Possibile per 30 milioni di contribuenti. "I dati aggiunti o rettificati sono poi inseriti in via automatica nel quadro E della dichiarazione dei redditi".

Il Milan guarda a un futuro… senza Suso
Il Milan pensa a José Callejon? La lista degli esterni seguiti da Mirabelli infatti è molto lunga, Callejon ne fa parte come molti altri giocatori tra cui quel Memphis Depay di cui vi abbiamo raccontato, seppur decisamente più costoso.

Tra le novità tecniche, l'Agenzia delle entrate ha annunciato l'introduzione di una funzione di compilazione assistita che dovrebbe rendere più semplice l'operazione anche per un privato. Il 730 potrà essere modificato e inviato dal 2 maggio al 23 luglio, mentre il modello Redditi potrà essere modificato dal 2 maggio e trasmesso dal 10 maggio al 31 ottobre. Quest'anno ci sono nuovi dati rispetto a quelli che già erano presente lo scorso anno sulla dichiarazione precompilata, come i redditi da lavoro dipendente e pensione, le spese mediche e quelle per ristrutturazioni edilizie condominiali. Un progetto voluto dai vertici di Agenzia, in particolare dal direttore Ernesto Maria Ruffini, con cui ogni contribuente può conoscere nel dettaglio come ha contribuito a sanità pubblica, previdenza, istruzione, sicurezza, ordine pubblico, trasporti, cultura, protezione del territorio e così via. In alternativa esiste la possibilità di rivolgersi ad un Caf o delegare ad un professionista.

Tutte le informazioni utili - L'Agenzia delle Entrate mette a disposizione dei cittadini un sito internet dedicato, all'indirizzo https://infoprecompilata.agenziaentrate.gov.it, dove sono presenti tutte le indicazioni utili, i passi da seguire fino all'invio, le novità di quest'anno, le date e le scadenze da ricordare, oltre alle risposte alle domande più frequenti.

Share