Google lancerà un nuovo design per Gmail nelle prossime settimane

Share

Purtroppo, dal 12 maggio dovremo tutti dire addio a Google Photos Backup perché, la piattaforma ha deciso che non rilascerà più nessun aggiornamento.

Le novità riguarderebbero non solo la parte estetica, ma anche quella funzionale, andando dunque ad unire l'utile al dilettevole.

Le novità che coinvolgeranno Gmail, la casella di posta di Google, sono molte. Come ovviamente ci si può aspettare quando si naviga in rete, è l'utilizzo di una determinata grafica rispetto ad un'altra che può determinare il successo o l'insuccesso di un progetto.

Sulla versione web arriverà con il prossimo aggiornamento anche il supporto offline, la funzione Snooze e la smart reply.

Google non ha ancora condiviso nessuna anteprima del nuovo design (trapelato però dalle pagine di TheVerge), ma considerato che l'interfaccia web del servizio non viene modificata da qualche anno, probabilmente potremo aspettarci un nuovo aspetto che segua il linguaggio del Material Design di Google. L'app Google Foto per i dispositivi mobili integra una funzionalità eccellente chiamata Libera spazio: essa consente di individuare le foto e i video che sono già stati oggetto di backup online e si fa carico di rimuoverle dallo smartphone o dal tablet per recuperare spazio prezioso.

Mps, i 5 Stelle all'attacco: ora azione di responsabilità (Corriere della Sera)
L'Assemblea ha inoltre deliberato la non ammissibilità dell'azione di responsabilità proposta dal socio Bluebell Partners ed altri.

Potrebbe essere la prima foto della tanto attesa Google TV che un pò tutti noi stiamo aspettando, quel dispositivo che possa andare in competizione con Apple TV e che possa essere più completo di un Chromecast.

La funzione sarà resa disponibile nell'arco delle prossime settimane in tutto il mondo, ma inizialmente l'accesso sarà riservato agli utenti che scaricheranno la nuova versione beta dell'applicazione.

Si può, inoltre, scegliere tra tre layout per la gestione delle proprie mail.

Non sappiamo secondo quale criterio Google stia distribuendo questa versione di test, alcuni utenti sono riusciti ad ottenere la nuova visualizzazione effettuando la ricerca di immagini in modalità incognito.

Share