Inter, Spalletti: "Champions? Abbiamo ancora tutto in mano nostra"

Share

L'Inter ha vinto cinque delle ultime sette partite contro l'Atalanta in Serie A (1N, 1P) dopo che non aveva ottenuto il successo in nessuna delle precedenti sei (3N, 3P). Non sarà facile, comunque, affrontare l' Atalanta una squadra che corre, lotta su tutti i palloni e gioca in uno stadio ostico. E' difficile organizzare delle ammonizioni e pensare a quando queste possano venire, bisogna lasciar andare e vedere quel che succede. Ma ora credo sia meglio lasciarlo dove è.

Percorribile la strada che porterebbe a schierare Rafinha in un centrocampo a due? La Dea però viene da un solo punto nelle ultime due gare, quello contro la Spal, e vorrà vincere per restare nella scia del Milan e sperare nella qualificazione alla prossima Europa League. Abbiamo raggiunto una maggiore maturità rispetto al passato e acquisito consapevolezza, finora siamo sempre stati solidi, restando sempre in partita. Domani dobbiamo fare risultato, ci sarà il derby di Roma e c'è la possibilità di tornare subito in zona Champions. "Io ci credo abbiamo le qualità per fare bene e riuscirci". Sarà possibile guardare la partita in tv su Sky Sport 1, Sky Sport Mix, Sky Super Calcio e Sky Calcio 1 per gli abbonati alla piattaforma satellitare Sky, oppure su Premium Sport per gli abbonati alla piattaforma digitale Mediaset Premium.

L'Inter segna con pochi giocatori: come se lo spiega considerando che le sue squadre segnano molto? .

Juventus, Maradona si espone: "Quello non è rigore. Vazquez…"
Le dichiarazioni del Pibe de Oro hanno lasciato perplessi molti utenti che l'hanno bacchettato nei commenti. Era di fianco a Buffon e quello che veniva da dietro, Chiellini o Benatia, voleva rubargli palla.

Esiste un gap con le squadre italiane già impegnate in Champions League? Una prestazione macchiata dall'assenza del gol per le tante occasioni sprecate, che dimostra come il tecnico abbia trovato finalmente la strada giusta. I convocati dell'Atalanta: Berisha, Gollini, Rossi, Bastoni, Caldara, Castagne, Hateboer, Mancini, Masiello, Toloi, Cristante, De Roon, Gosens, Freuler, Haas, Melegoni, Barrow, Cornelius, Elia, Gomez.

Inter (4-2-3-1) - Handanovic; Cancelo, Skriniar, Miranda, D'Ambrosio; Gagliardini, Borja Valero; Karamoh, Rafinha, Perisic; Icardi. L'arbitro designato per dirigere il match è il signor Daniele Doveri della sezione di Roma.

Share