Istat: la disoccupazione scende al 10,9 per cento

Share

A febbraio la disoccupazione è tornata a scendere, passando al 10,9% dall'11,1% del mese precedente. Con riferimento all'età, si registra un aumento tra le persone di 35 anni o più (+37 mila), a fronte di un calo tra i 15 e i 34 anni (-18 mila). A comunicarlo è l'Istat che ha rivisto al rialzo le stime precedentemente diffuse che indicavano il rapporto debito-Pil al 131,5%.

In calo anche il numero di persone in cerca di occupazione, dell'1,7% su base mensile e del 4,8% su base annua, arrivando così ad un numero netto di disoccupati, calcola l'Istat, di 2 milioni e 835 mila persone. Il tasso di occupazione femminile sale al 49,2% (+0,1%), mentre quello maschile rimane stabile al 66,9%. Tenendo conto anche di questi giovani inattivi, l'incidenza dei disoccupati tra 15 e 24 anni sul totale dei giovani della stessa classe di età è invece pari all'8,6% (cioè meno di un giovane su 10 è disoccupato), tale indicatore è stabile rispetto a gennaio.

E in maniera speculare cresce il numero degli occupati, che sale a febbraio dello 0,1%, circa 19mila unità, rispetto al mese precedente. Gli altri indicatori riferiti ai giovani registrano lievi movimenti nell'ultimo mese: rispettivamente -0,1 punti percentuali il tasso di occupazione e +0,1 punti quello di inattività.

Iniziano le consultazioni. Ma per una via d'uscita servirà ancora tempo
E 45 minuti dopo il Gruppo Misto , stavolta della Camera, presieduto da Federico Fornaro ( LeU ) incontrerà Mattarella. L'appuntamento al Colle per il Pd per le consultazioni con il Capo dello Stato è fissato per giovedì alle 10.30.

Nel 2017 il debito si attesta a 2.263 miliardi, pari al 131,8% del Pil.

La crescita del complesso degli occupati è determinata dalla componente femminile, mentre resta invariato il numero di uomini occupati.

Scende ancora la disoccupazione a febbraio. Su base annua si conferma l'aumento degli occupati (+0,5%, +109 mila), ma in questo caso, conclude Istat, "la crescita si concentra esclusivamente tra i lavoratori a termine".

Share