Juventus Allegri: basta pensare alla disfatta Champions

Share

A presentare il match, come di consueto, ci penserà mister Allegri il quale, a partire dalle ore 12:00, risponderà alle domande dei giornalisti in occasione della conferenza stampa della vigilia.

"Facciamo fatica con le piccole?"

Minuto 43 di Juventus - Sampdoria, Miralem Pjanic abbandona il terreno di gioco per lasciare il posto a Douglas Costa (che si rivelerà poi decisivo per il 3-0 finale contro i blucerchiati) a causa di un risentimento muscolare. Arrivare con 6 punti di vantaggio sullo scontro diretto è un vantaggio importante. L'importante è vincere domani e rimanere a +6. "Il Crotone ha perso immeritatamente a Genova con il Genoa, giocare lì è sempre complicato e ci vuole pazienza, bisogna essere veloci e non cadere nella trappola delle loro ripartenze".

Il raid razzista contro Cécile Kyenge era una fake news
Piena solidarieta' e vicinanza per Ce'cile Kyenge vittima di atti vandalici per il suo impegno a favore della convivenza e della integrazione multiculturale'.

BENATIA E CROZZA - "Giudicare dall'esterno non è mai semplice. Dobbiamo portare a casa campionato e Coppa Italia senza se e senza ma". A quello ci pensa la società. Ho visto l'atteggiamento giusto, ora però noi dobbiamo stare zitti e non dilapidare energie preziose. Servono le energie giuste. Non mi frega niente. "Ieri è uscito prima dell'allenamento ma non credo che sia nulla di preoccupante". "Chiellini avrà un turno di riposo". Buffon? Domani gioca Szczesny. I ragazzi hanno dato una bella risposta contro Madrid. "Assolutamente no" ha aggiunto Allegri. "Non so se potrà essere un rinforzo per la Juve nella prossima stagione, dobbiamo ancora parlare dell'anno prossimo perché il pensiero è rivolto alla fine della stagione".

Anche Douglas Costa ha parlato nel dopopartita. E' un giocatore di tecnica e di spessore internazionale. Se non altro, abbiamo capito come si fanno le rimesse laterali: fossimo stati meglio in campo, l'episodio del rigore non sarebbe neanche esistito. "Con questo schieramento siamo un po' più protetti.". Dove è stato ha sempre giocato, con tutti gli allenatori e un motivo ci sarà. "Il suo arrivo alla Juventus fu una fortuna per il club, le sue qualità sono fuori discussione". "Io e la dirigenza c'incontreremo presto, si vedrà".

Bianconeri a caccia dei tre punti a Crotone per affrontare con serenità il faccia a faccia con il Napoli che nel fine settimana può ipotecare il 7° scudetto di fila. Higuain se sta bene gioca, della diffida non mi interessa. Hanno delle possibilità per vincere la Champions.

Share