Juventus, Marotta parla del futuro di Allegri, Emre Can e Buffon

Share

Lo chiedo anche io a me stesso. "La Juve deve vincere".

Su Allegri: "Accanto alla struttura dirigenziale c'è quella tecnica. Il caldo potrebbe creare dei problemi abituati alla pioggia di Torino, anche se i giocatori dovranno adattarsi". Ciclo finito? No, è iniziato nel 2010 con l'arrivo di Andrea Agnelli. Abbiamo avvicendato allenatori e giocatori protagonisti nell'ambito europeo. La società è cresciuta e si è ricollocata dove la storia della Juve insegna. I programmi prevedono un mix di giovani e meno giovani. Cristiano Ronaldo ha trovato la sua maturita' a 33 anni. Quando c'è una tale sintonia nella temporaneità delle dichiarazioni, vuol dire effettivamente che da una parte e dall'altra c'è l'idea di rimanere. Differenze da Berlino e rischio di non vincere mai la Champions? Negli anni '90 vincevano la Champions squadre come Steaua Bucarest e Ajax. Oggi nelle finali arrivano sempre squadre forti come il Real. Ripeto, ci ha messo in questo caso la bocca, la faccia Marotta, con un virgolettato riportato testualmente, dicendo a noi della Rai che il tecnico della Juventus il prossimo anno sarà ancora Massimiliano Allegri. Negli ultimi anni siamo stati sempre nelle ultime 8 d'Europa. Conta il sorteggio in Europa ed abbiamo sofferto.

Litiga con la ex e poi la rapina
Nella macchina usata per la fuga è stato trovato il coltello utilizzato per la rapina e l'intera somma asportata poco prima al tabaccaio.

"Il futuro di Allegri? Detto questo, c'è la posizione molto ferma e forte di Beppe Marotta". Non so cosa farà Emre la prossima stagione. "Futuro? Parliamo di evoluzione, non di rivoluzione". Il fatto straordinario è forse che abbiamo perso. Oggi loro giocano la partita dell'anno; se giochiamo superficialmente possiamo avere grande difficoltà. Ma Khedira con un tweet corredato da una foto che è tutto un programma ha prontamente smentito: "Una fonte di Sport Illustrated mi ha sentito confermare che Emre Can verrà alla Juventus dalla prossima estate". Resta qui. Il futuro di Emre Can? "Ha ragione il giocatore nel voler valutare tutte le offerte e poi il destino sarà legato alla sua volontà" ha concluso l'amministratore delegato bianconero.

Share