La Formula E ha rinnovato la partnership con ENEL

Share

L'annuncio questa mattina nel corso della conferenza stampa "Siamo Carichi" da parte di Francesco Venturini, responsabile Enel X, Ryan O'Keeffe, responsabile della Comunicazione di Enel e Alejandro Agag, Ceo Formula E, presso il Palazzo dei Congressi di Roma a due giorni dalla settima tappa della stagione del campionato ABB FIA Formula E (il 14 aprile) ospitata sul circuito cittadino della capitale all'Eur. "A tre anni dall'avvio della collaborazione, facciamo un altro passo avanti e viene confermata ancora una volta la l'impegno del gruppo Enel nella promozione costante delle sviluppo della mobilità elettrica a livello globale continuando a realizzare soluzioni tecnologiche innovative nell'ambito del trasporto sostenibile".

Enel spande la partnership per la Formula E e, oltre a rinnovare per altri 5 anni l'accordo come Official Power Partner, diventa Official Smart Charge Technology fornendo i sistemi di ricarica che permetteranno di caricare direttamente ai box le nuove monoposto di seconda generazione che riusciranno a compiere l'intera gara con una sola ricarica, senza bisogno del cambio di vettura a metà come avviene ora.

A partire dal prossimo campionato, Enel fornirà la tecnologia, i prodotti e i servizi per la ricarica delle monoposto elettriche di seconda generazione. I nuovi Supercharger realizzati da Enel, con tecnologia all'avanguardia, avranno una potenza di 80kW, per garantire il pieno di energia delle nuove batterie, nei tempi stabiliti dal regolamento tecnico, e avranno un peso estremamente contenuto (meno di 200kg) per consentirne l'agevole spostamento più efficiente da una gara all'altra.

"Motorsport significa battere sul tempo il proprio avversario e questa ricerca della velocità è indispensabile anche nel potenziamento e nella ricarica della propria macchina, che sia in pista, in strada o a casa". Come sempre, l'energia sarà certificata da fonti rinnovabili e servirà a ricaricare le nuove auto che correranno nella stagione 5, dotate di una batteria da 54 kWh fornita dalla McLaren Advanced Technologies.

Lo scatto "Burning Man" vince il World Press Photo
Cinque gli italiani in gara nelle diverse categorie, Giulio Di Sturco, Luca Locatelli, Francesco Pistilli, Fausto Podavini e Alessio Mamo.

I nuovi Supercharger di Enel saranno mostrati in anteprima presso lo stand del gruppo all'interno dell'Allianz Village del Gran premio di Roma insieme alla nuova monoposto elettrica presentata al Salone di Ginevra il mese scorso.

Una Formula giovane. Lo spagnolo ha infine ringraziato la città per la fantastica accoglienza e l'organizzazione e, sul confronto con la Formula 1 e la possibile elettrificazione di altre competizioni motoristiche, ha risposto: "Non sappiamo quando tutte le auto, anche quelle da corsa, diventeranno elettriche".

Inoltre, i visitatori potranno vedere il funzionamento della tecnologia Vehicle-to-Grid (V2G) che permette l'utilizzo della batteria delle auto elettriche per la stabilizzazione della rete attraverso il collegamento delle vetture ad una apposita stazione che regola i flussi di energia. Enel ha installato quattro stazioni Fast recharge, munite anche di hotspot Wi-Fi gratuiti, nel quartiere EUR che rimarranno a disposizione degli utenti anche dopo la gara.

Share