Marijuana nello zaino: arrestata studentessa di 16 anni

Share

Nel tragico capitombolo ha perso la vita l'ex sindaco di San Vito dei Normanni (Brindisi). I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di San Vito dei Normanni, hanno tratto in arresto nella flagranza di reato una studentessa 16enne del luogo, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L'episodio, avvenuto intorno alle 21,30 di mercoledì, ha lasciato sgomenta l'intera comunità di San Vito dove Caiolo era molto conosciuto per le sue attività sul territorio e il suo impegno politico che lo aveva portato anche a guidare l'amministrazione comunale negli anni '90 ma anche per l'umanità e l'impegnato nel sociale.

Rapporto Osservasalute 2017: ancora profondo il divario fra Nord e Meridione
Tutte le regioni registrano un tasso medio di crescita che oscilla dallo 0,6% delle Lombardia al 3,7% della Basilicata. La Campania , e in particolare la Calabria , sono le regioni che nel quadro complessivo mostrano il profilo peggiore.

Pertanto i carabinieri hanno proceduto a repertarlo ed ispezionarlo per accertarne il contenuto. In uno zaino di colorenero c'era la droga, contenuta in una busta di cellophanetrasparente: accanto il diario scolastico e un quaderno, conannotati il nome della proprietaria, un astuccio e un portafoglicon all'interno 70 euro e un portamonete con 27 euro. La studentessa dinanzi all'evidenza ha ammesso di esserne la proprietaria. Tratta in arresto ed espletate le formalità di rito, su disposizione della competente Autorità Giudiziaria per i minori, la giovane è stata condotta nell'Istituto di pena minorile "Fornelli" di Bari.

Share