Milan-Benevento, Gattuso: "Vorrei Pogba. Mandzukic? Mi piace"

Share

Se domani non entriamo con il piglio giusto, con veemenza, con rabbia, c'è da faticare.

EUROPA LEAGUE - "Non è soltanto l'Atalanta il nostro avversario". Non solo, ci sono anche Fiorentina e Sampdoria. "L'importante è giocare da grande e avere una buona mentalità". Sappiamo su cosa andare, per rinforzare questa squadra ci vogliono 3-4 innesti. Mi interessa lo spirito, la voglia di combattere e il senso di appartenenza di cui mi sentite parlare spesso. "Dire che non abbiamo più stimoli perché non andremo in Champions è una chiacchiera da bar". Da una parte ci sono i rossoneri che stanno vivendo un periodo particolare visto che non perdono dal 31 marzo ma sono reduci da quattro pareggi consecutivi. "Dobbiamo dimostrare ancora tanto". Per segnare di più c'è chi reclama il modulo a due punte: "Io devo pensare all'equilibrio della squadra". Voi ci provate, fate il vostro mestiere. Il Benevento che potrebbe al Meazza salutare la A è reduce dal pesante 3-0 subito al Vigorito contro l'Atalanta ma nell'ultima esibizione esterna ha colto a Reggio Emilia contro il Sassuolo il suo primo storico punto nella massima serie. Questa è una squadra che costruisce tanto, arriva negli ultimi venti metri. Non è solo colpa degli attaccanti, abbiamo mandato tanti uomini al gol, tanti nel ruolo di mezz'ala.

FORMAZIONE - "Oggi la prepariamo, penso che Biglia è importante per noi, ci dà equilibrio, riesce a raddoppiare sempre". Là sta all'errore: il possesso palla sterile. Rassicuro i nostri tifosi che di fame non muore nessuno, arriva anche di più: sui numeri poi non posso dire niente perché sono allenatore e non ad, a livello organizzativo non manca nulla.

RECORD NEGATIVO DELLE PUNTE - "Io devo cercare di fare risultato e raggiungere gli obiettivi, non pensare al record negativo degli attaccanti". I bomber sono quelli che con un'occasione fanno gol, bisogna capire come ci arrivi, se hai fortuna. La mia delusione è che contro il Torino abbiamo creato poco, non devo essere preoccupato degli attaccanti che non segnano. Fa parte del calcio: la mia priorità è metterli nelle condizioni di fare gol. Mi verrebbe da dire Pogba.

MERCATO - "Acquisti solo con cessioni?"

Amazon, boom di iscrizioni al servizio "Prime": oltre 100 milioni di abbonati
Il costo in Italia è aumentato recentemente e, al momento, ammonta a 36 euro l'anno , contro i 19,99 euro precedenti. Sempre nel 2017 il ricavo totale è stato di 177,8 miliardi di dollari, con una crescita del 30 per cento.

SULLE DICHIARAZIONI DI FASSONE SUL MERCATO: 'Abbiamo un direttore sportivo e un amministratore delegato, del mercato parlano loro e chiedete a loro. Vediamo cosa succederà con la Uefa. Mandzukic? Mi piacciono tutti: "Cristiano Ronaldo, Messi, a chi non piacciono i grandi giocatori". No, l'Europa è fondamentale, il Milan non può star fuori dall'Europa. Meglio arrivare sesti che settimi perché cominci più tardi.

GIOVANI ALLENATORI - "Con De Zerbi ci siamo già incontrati in Serie C, ha grandi idee, gli piace un calcio propositivo, è molto preparato".

REPARTO DA RINFORZARE - "Non è un problema di reparto. Io ragiono sui concetti, più che sul singolo giocatore".

CALABRIA - "Vediamo. A Torino non ha giocato perché è un calciatore quando finisce una partita dura dobbiamo stare attento a non perderlo perché quando abbiamo fatto qualcosa di diverso lo abbiamo avuto ai box". La storia di Davide ci insegna che è sempre stato così. Calha non sta benissimo, oggi proviamo a fare qualcosina. "C'è un'infiammazione al tendine rotuleo, speriamo di recuperarlo ma non ha problemi ai legamenti".

SU BONAVENTURA DAVANTI: 'E' una possibilità, ci può stare'.

Share