Milan, Gattuso: ''Non sarà facile col Torino. Calhanoglu? Lo vedo alla Pirlo''

Share

Faremo di tutto per tenere Suso, anche se non credo che ci sia questo problema", su Rodriguez: "E' in crescita, da 4-5 partite da quando ha palla gioca con grande qualità.

Gennaro Gattuso, allenatore del Milan, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia di Torino-Milan. Inoltre noi contro il Napoli abbiamo speso tante energie. "A Palermo ho visto subito che era bravo, dissi che dopo Sheva era uno che mi aveva impressionato molto". Se salta la prima pressione, ci dà la superiorità numerica. E' chiaro che dobbiamo migliorare a livello realizzativo, ma non sono preoccupato. Giochiamo da vera squadra, ma è vero che per completarci dobbiamo migliorare nel finalizzare. Comunque sì, ci stiamo lavorando e pensando. "Ci sta che ogni tanto sbagli". Non possiamo fare diversamente, i giocatori li facciamo recuperare dando loro giorni liberi, oppure facendo fare un lavoro personalizzato. Resta dunque ben solida la difesa a quattro con Donnnarumma o Reina (questo sarà la società a deciderlo) tra i pali; Bonucci e Romagnoli pilastri al centro e la possibilità di dirottare Davide Calabria, apprezzatissimo da tifosi e staff tecnico sulla corsia di sinistra lasciando così il lato opposto nelle mani di Andrea Conti quando sarà totalmente recuperato. Ci può anche stare, è un giocatore che ha calcio. "È un Milan diverso e andiamo a proporre qualcosa con grande personalità". Ma Rino spende parole buone anche per i suoi attaccanti, in particolare per Kalinic, favorito per una maglia da titolare con il Torino, ma fischiato da San Siro: "L'ho trovato ingiusto e ho fatto anche la faccia cattiva alla tribuna. Faremo di tutto per tenerlo a Milano, ma al momento non pensiamo a questo".

Due afroamericani arrestati da Starbucks: proteste a Philadelphia
Un dipendente avrebbe chiamato la polizia per far allontanare due giovani di colore che stavano nel locale senza ordinare nulla. Essa offre ai propri clienti caffè, dessert e prodotti di pasticceria.

Su Kalinic: "Hanno forza fisica, non è una squadra che costruisce tantissimo, vuole riconquistare palla e ripartire, mi aspetto una gara cosi". Gli sto chiedendo tante cose nuove e ci sta provando, deve pensare ad entrare in area e far male. Mi piace molto quando si accentra per giocare come mezza punta, sono contento per quello che fa, ad averceli i giocatori come Suso. Quando l'altro giorno ho detto che la coperta è corta non intendevo che ho pochi giocatori a disposizione, ma che non possiamo permetterci di lasciare due/tre giocatori a lavorare di meno in fase di non possesso.

Share