Milan-Morata, era tutto vero: l'agente Bozzo aveva avuto il mandato

Share

Nelle ultime ore è scoppiato il caso Morata in merito al tentativo di acquisto dei rossoneri in estate. Per questo motivo il procuratore dell'attaccante non ha ricevuto alcun pagamento o retribuzione. Fin qui nulla di strano, se non fosse che l'attaccante poi si è trasferito al Chelsea di Antonio Conte. La stagione di Morata in Premier League non è stata esaltante dopo un'ottima partenza, ma di sicuro ha fatto meglio dello stesso Kalinic e di André Silva.

Sottomarino Usa impiegato in SIria nel porto di Napoli: ira De Magistris
Questo atto impedisce l'attracco e la sosta di qualsiasi "natante a propulsione nucleare o che contenga armamenti nucleari". Sembrava essere passato quasi del tutto inosservato l'attracco di un sottomarino nucleare americano nel porto di Napoli .

Il rapporto con lo spogliatoio bianconero è rimasto saldissimo - scrive Tuttosport - e l'Italia ha un posto speciale nel suo cuore essendo sposato con Alice Campello che ad agosto gli regalerà due gemelli. La commissione viene poi ricevuta solamente dopo la conclusione dell'operazione di mercato. Così Bozzo a Gianlucadimarzio.com: "Si tratta di un normale incarico quello pubblicato sul sito della Figc, depositato regolarmente". Un mandato diventa inefficace nel momento in cui l'operazione non si concretizza.

Share