Real, Illgner: 'Rimonta Juve? Un errore di Zidane'

Share

Alla vigilia della sfida contro il Malaga, Zinedine Zidane rompe il silenzio e si scaglia contro chi li accusa di furto durante l'infuocato finale di partita contro la Juventus. La gente pensi, rimugini, la stampa scriva quello che vuole, qui o in Francia. "Siamo in semifinale, tre giorni a parlare della stessa cosa è troppo".

A Zidane viene chiesto di commentare l'odio diffuso nei confronti del Real: "Ci sono gli antimadridisti, ci saranno sempre". "Non mi sembrano normali". Quello che abbiamo fatto fino al rigore, nonostante la bella partita della Juve, era votato al gol e abbiamo meritato di segnare. Si calma solo nel parlare di Buffon il tecnico delle merengues: "Ha detto quelle cose in un momento di concitazione. Non si può parlare di furto, e non mi riferisco alla questione del rigore, ma a come venga commentato il nostro passaggio del turno". Dobbiamo accettare le sue sensazioni, anche lui ha detto che abbiamo meritato di passare.

Formula Uno, Vettel in pole a Shanghai
Chiariamo subito una delle accuse infondate di cui abbiamo letto, quella per cui Raikkonen sarebbe partito anticipatamente. E il post che è stato commentato anche da Rubens Barrichello, molto legato alla Ferrari e ai suoi meccanici: "Forza amico.

L'arbitro inglese Oliver e sua moglie sono stati minacciati di morte via social: "Questi attacchi oltraggiosi a Oliver e alla moglie sono ripugnanti". Sta facendo una buona stagione. "Ma le percentuali sono 50 e 50".

Share